Ciclismo, dopo 8 anni torna la Volta a la Comunitat Valenciana. Tanti i big presenti. Aru sfida gli spagnoli

Fabio-Aru-Ciclismo-Valerio-Origo.jpg

Dopo otto anni di assenza torna la corsa ciclistica più importante per una delle storiche regioni spagnole. La Volta a la Comunitat Valenciana alimenterà la passione dei tanti seguaci iberici e non solo dal 3 al 7 febbraio. Presenti molti team del World Tour e diversi big. I corridori si daranno battaglia in cinque tappe, che si ergeranno a test importante per valutare le condizioni di alcuni di quelli che saranno i protagonisti della stagione 2016.

Ai nastri di partenza il nostro Fabio Aru (Astana), che con le strade spagnole ha un feeling naturale. A dar manforte all’azzurro ci saranno i connazionali Dario Cataldo, Diego Rosa e Paolo Tiralongo. Presenti il belga Tom Boonen (Ettix), gli spagnoli Joaquim “Purito” Rodriguez (Katusha), Luis Leon Sanchez (Astana) e Ion Izaguirre (Movistar). Il francese Nacer Bouhanni (Cofidis) tenterà di dettar legge nelle frazioni adatte agli sprinter. Filippo Pozzato (Southeast), Davide Formolo (Cannondale) ed Enrico Gasparotto (Wanty) proveranno a cogliere una vittoria singola.

Percorso vario, che inizia con un primo assaggio di 16 km (crono individuale da Benicassim ad Oropesa del Mar), e prosegue con l’arrivo in salita dell’Alto de Fredes (16 km di ascesa con pendenza media del 4,5 %, massima del 12 %). La terza frazione, con arrivo ad Alzira, è adatta ai velocisti, mentre la classifica generale probabilmente si deciderà nella penultima tappa, che presenta la scalata dello Xorret de Cati. Finale nuovamente per le ruote veloci, grazie alla quinta ed ultima tappa che attraverserà lo spettacolare centro storico di Valencia.

VOLTA A LA COMUNITAT VALENCIANA – LE TAPPE

3 Febbraio 2016, 1ª tappa – Benicàssim-Oropesa, 16 km Cronometro individuale

4 Febbraio, 2ª tappa – Castellon-Fredes 163 km

5 Febbraio 3ª tappa – Sagunto-Alzira 173 km

6 Febbraio, 4ª tappa – Orihuela-Xorret de Catí 141 km

7 Febbraio, 5ª tappa – Valencia-Valencia (finale in un circuito cittadino) 120 km

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

 

Lascia un commento

Top