Calcio – Serie A, 24esima giornata: due neopromosse per Napoli e Juventus

Maurizio-Sarri-Napoli-calcio-foto-pagina-fb-napoli.jpg

La volata scudetto è ufficialmente partita. Uno ostacolo grosso, anzi gigante, sarà in programma sabato 13 febbraio, il prossimo, quando allo Stadium la Juventus campione in carica ospiterà il Napoli capolista. Le due squadre vengono da una striscia record di successi. Tredici per i bianconeri, uno in più dell’era Antonio Conte, e sette per i partenopei, come la squadra di fine anni Ottanta che poteva contare su un certo Diego Armando Maradona.

Prima dello scontro diretto, però, ci sarà il 24esimo turno di Serie A che le vedrà entrambe impegnate domenica alle 15. Di fronte due neopromosse che al momento sarebbero retrocesse, entrambe con 19 punti, ma che all’andata strapparono due storici pareggi. Finì 0-0, infatti, tra Carpi e Napoli a Modena e addirittura 1-1, a Torino, tra Juventus e Frosinone, con un gol realizzato in pieno recupero dal tifoso bianconero Leonardo Blanchard, in curva lo scorso giugno per la finale di Champions League a Berlino.

In attesa di scoprire se le due definitive candidate per il tricolore manterranno il proprio cammino imbattibile anche nell’infuocata settimana che porterà al faccia a faccia, il fine settimana di campionato comincerà domani pomeriggio alle 18 con Bologna-Fiorentina. I viola, terzi ma braccati a un punto dall’Inter, hanno esultato al 93′ contro il Carpi grazie a una magia dalla distanza di Mauro Zarate. Paulo Sousa si è lamentato del mercato, ma ha subito ottenuto i tre punti grazie a un nuovo innesto, dimenticato dal calcio italiano ma brillante nella prima parte di stagione con la prestigiosa maglia del West Ham. Il sogno viola continuerà?

Alle 20.45 c’è Genoa-Lazio, sfida tra squadre in difficoltà in cui un pareggio potrebbe accontentare entrambe e allontanare la paura e le critiche. Battuto 1-0 il Chievo, ora l’Inter è attesa dal Verona. Il match è in programma domenica all’ora di pranzo sul terreno del Bentegodi. Gli scaligeri sono reduci dalla prima vittoria stagionale, ma i nerazzurri – pur lontani dal loro periodo migliore – sembrano superiori e sono riusciti a esorcizzare presto i fantasmi del derby ritrovano anche il gol di Mauro Icardi, già a quota 50 in Serie A a soli 22 anni.

Proprio il Milan, invece, ha ricevuto una grande spinta d’entusiasmo grazie al 3-0 di cinque giorni fa. Nel 2-0 di Palermo praticamente senza rischiare Carlos Bacca si è confermato ariete d’altri tempi e Sinisa Mihaijlovic cercherà continuità contro una claudicante Udinese alle 15 a San Siro. In contemporanea, oltre a Napoli-Carpi e Frosinone-Juventus (i ciociari in casa hanno ottenuto 17 punti su 19), pure Sassuolo-Palermo e Torino-Chievo. Alle 18.30 l’Atalanta che non vince da otto turni ospiterà l’Empoli, a secco da quattro. Domenica sera, infine, Luciano Spalletti proverà a inserire la terza con la sua Roma, all’Olimpico contro la Sampdoria. Di fronte l’ex Vincenzo Montella, daii cannoni giallorossi sono pronti a esplodere Stephan El Shaarawy, Diego Perotti e Mohamed Salah

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Napoli

Tag

Lascia un commento

Top