Calcio femminile, Serie A: statistiche, pagelle e top3 azzurre della tredicesima giornata


12745674_1266946056652678_477494522392900632_n

La tredicesima giornata del campionato di calcio femminile di Serie A ha visto cambiare nuovamente le posizioni di testa della classifica per via del pareggio 2-2 della Fiorentina con il  Tavagnacco sul campo delle friulane. Le viola, dopo aver disputato un ottimo primo tempo chiuso con due goal di vantaggio (Alia Guagni, Deborah Salvatori Rinaldi), non sono riuscite a gestire la reazione delle padrone di casa nella ripresa subendo la rimonta firmata da Sofia Del Stabile (arrivata a quota 7 reti stagionali) e Lana Clelland. Una dimostrazione di grande carattere quella della compagine di Sara Di Filippo che, come sua consuetudine, alterna momenti di grande calcio ad altri di eccessiva distrazione, come ammesso dalla stessa Di Filippo nel dopo gara: «Non possiamo permetterci di regalare tutte queste occasioni agli avversari, specialmente a una squadra come la Fiorentina, sempre molto cattiva sotto porta – commenta l’allenatrice  –. Abbiamo concesso troppo nel primo tempo. Nella ripresa, però, cambiando modulo, siamo riuscite di più a tenere palla alta e il gol nei primi minuti ci ha caricato mentalmente, abbattendo il Firenze». Un mezzo passo falso che, come accennato, costa caro alla Fiorentina che vede andar via le altre contendenti per lo scudetto seppur il distacco di soli 2 punti dalla coppia di testa Mozzanica-Brescia non è certo una condanna. Parlando delle orobiche e delle leonesse, la truppa di Nazzarena Grilli ha dovuto far leva sulla solita vena realizzativa di Valentina Giacinti per portarsi a casa il match con il Riviera di Romagna. 23 sono ora i goal stagionali per Valentina, con un media di quasi due realizzazioni a partita. Statistiche che parlano chiaro sulle qualità di una giocatrice, autentico totem del reparto offensivo bergamasco. Di sicuro, un attacco particolarmente prolifico è stato quello delle rondinelle che hanno inflitto un pesante 8-1 al malcapitato San Bernardo Luserna. Protagonista indiscussa dell’incontro Daniela Sabatino che con il suo poker ha messo in mostra il proprio istinto di attaccante da area di rigore, spina nel fianco nella retroguardia piemontese. Quattro marcature siglate nella 420esima presenza in carriera, 250esima in Serie A e 175esima nel Brescia. 4 reti che hanno portato la Sabatino a quota 14 segnature in stagione. Le uniche note stonate per la squadra di Milena Bertolini sono gli infortuni di Valentina Cernoia e Lisa Boattini che hanno costretto le bresciane a chiudere l’incontro in 9. Si è unito alla giostra del goal anche il Verona di Renato Longega che, nonostante le tante assenze, ha saputo trovare grande compattezza  mettendo sul rettangolo verde la propria potenza di fuoco. Il 7-1 con cui le scaligere si sono imposte sul Sudtirol ha questi crismi e, ancora una volta, Melania Gabbiadini si è rivelata leader in campo: tre reti per il capitano gialloblu e 12 realizzazioni nel torneo al momento. Un successo che mantiene le veronesi ad 1 punto dalla testa, scavalcando la Fiorentina, nonché la leadership nella graduatoria del reparto offensivo con 63 segnature.  A chiosa, il pareggio 0-0 tra la Res Roma e S.Zaccaria interrompe la sequenza di quattro sconfitte consecutive delle giallorosse mantenendole  al di fuori della zona calda nella quale è da registrare la vittoria  del Vittorio Veneto a Bari contro Pink Sport Time che appesantisce ulteriormente la classifica delle pugliesi ultime in graduatoria con 7 punti.

LE PAGELLE 

Daniela Sabatino 9: Quattro reti non sono impresa da poco e la cattiveria agonistica dimostrata dall’attaccante del Brescia non può che portare a questa valutazione.

Valentina Giacinti 8: Due goal che valgono la vittoria del Mozzanica a Cervia. 23 marcature stagionali e una media da quasi 2 goal a partita. Poco altro da aggiungere.

Melania Gabbiadini 8.5: Una tripletta e il solito riferimento per le compagne. Questo, in sintesi, l’incontro disputato da Melania,  leader di una compagine che non molla mai.

Sofia Del Stabile 7: Sono 7 le marcature stagionali del giovane talento del Tavagnacco che annovera tra le sue vittime squadre importanti ivi compresa la Fiorentina.

 

TOP 3 AZZURRE

Daniela Sabatino, Valentina Giacinti e Melania Gabbiadini sono il nostro tridente  della tredicesima giornata di Serie A.

CLICCA PAGINA 2 PER VISIONARE I RISULTATI E LA CLASSIFICA DOPO LA TREDICESIMA GIORNATA

Lascia un commento

Top