Calcio femminile, Serie A: Fiorentina-Brescia in diretta Tv e Tavagnacco-Verona. Match da brividi della 14^ giornata


brescia calcio femminile

La quattordicesima giornata del massimo campionato di Serie A di calcio femminile si preannuncia densa di incontri importanti che potrebbero sconvolgere l’attuale classifica generale. Partiamo dal match clou del sabato calcistico in rosa Fiorentina-Brescia di scena, in via del tutto eccezionale, allo Stadio Buozzi – Due Strade (Via Ximenes 74 Firenze) per poter accogliere un numero di spettatori superiori rispetto all’impianto di San Marcellino. Confronto tra viola e leonesse che godrà della vetrina televisiva di Odeon Tv (canale 177 del digitale terrestre) e Sport1 (canale 61 digitale terrestre) con collegamento a partire dalle 14:15. E che partita ci aspetta? Una sfida senz’altro equilibrata come dimostrato dalla graduatoria del torneo: Brescia in testa con il Mozzanica a quota 32 punti e Fiorentina distante solo 2 lunghezza in quarta posizione. Le gigliate sono reduci dal mezzo passo falso in Friuli contro il Tavagnacco, costato il primato e si avvicinano all’incontro con la determinazione di mettersi alle spalle il 2-2 di una settimana fa facendo leva sulla spinta del proprio pubblico. Sarà partita vera, sicuramente contro una squadra che è ai quarti di Champions – ha dichiarato sul sito ufficiale viola mister Sauro Fattori – Ha tanta esperienza, giocano insieme da tanti anni e va temuta. Ci vorrà una buonissima Fiorentina. Adesso dobbiamo affrontare gli scontri diretti con la giusta dimensione. Tavagnacco? Ho analizzato gli errori fatti ma anche quando vinciamo lo faccio. Cerchiamo di non ripeterli e mi è un po’ dispiaciuto per il 2-0, risvegliato da una situazione iniziale positiva, anche se il Tavagnacco ha i suoi meriti. Situzione medica? Dopo 5 mesi Costi – ex di giornata n.d.r. – è rientrata in gruppo, ma ha ancora da lavorare. Poi ci sono altre situazioni, come quella di Caccamo, che va valutata in questi due giorni. Pubblico? Non ci sono dubbi, mi aspetto un pubblico come con il Verona perché è uno stimolo importantissimo e sarebbe un grande aiuto“. In casa bresciana Milena Bertolini, alla centesima panchina in Serie con i colori biancoblu, dovrà fare a meno dell’infortunata Valentina Cernoia, arrivando però alla trasferta di Firenze in buone condizioni, da un punto di vista mentale, dopo le 8 reti messe a segno con il San Bernardo Luserna ed una Daniela Sabatino (poker) scatenata. Un confronto interessante perchè si troveranno difronte la seconda miglior difesa del campionato (13 reti la Fiorentina) e il secondo miglior attacco (51 goal all’attivo Brescia). Sarà altresì’ il dodicesimo confronto tra le due compagini con le biancoblu che han raccolto nove successi e due pareggi, l’ultimo nella partita di andata terminata 3-3 che vide le viola pareggiare a cinque secondi dalla fine del quarto minuto di recupero contro un Brescia in dieci per l’espulsione di Gama. C’è da aspettarsi quindi un bello spettacolo in quel di Firenze.

Match da brividi anche quello tra Agsm Verona e Tavagnacco. Le scaligere, dopo il successo 7-1 con Sudtirol, si presentano al secondo match casalingo consecutivo con una formazione ancora ampiamente rimaneggiata. Oltre alle infortunate di lungo corso Marconi e Pavana, non sarà disponibile neppure Belfanti, mentre sono poche le possibilità di vedere in campo Cecilia Salvai e  Tatiana Bonetti, la grande ex della partita. L’attaccante scaligera ha già saltato le gare con Luserna e le tirolesi a causa di una lesione muscolare. Nonostante le tante defezioni, le ragazze di Renato Longega hanno già dimostrato nel precedente turno una compattezza di squadra notevolissima, per far fronte alle tante assenze, mettendo in mostra la classe cristallina di Melania Gabbiadini (tripletta). Vero è che le gialloblu dovranno vedersela con un avversario motivato, dopo il pareggio con la Fiorentina, a vendicare il pesante ko dell’andata (7-2). “Ho chiesto alle ragazze di ricordarsi bene il risultato dell’andata: un 7 a 2 che ha fatto male e ha lasciato il segno”  – queste la parole di Sara Di Filippo, tecnico delle friulane, alla vigilia della sfida. “Vogliamo fare una bella partita e portare a casa i 3 punti – ha aggiunto Di Filippo – senza ripetere gli errori dell’andata. Dobbiamo pensare a quanto di buono fatto vedere contro la Fiorentina, quando siamo riuscite a rimettere in piedi una gara cominciata male. Dovremo cercare di limitare la loro potenza in attacco e colpire in velocità come sappiamo fare noi” (fonte comunicato stampa Tavagnacco). Chi vorrà continuare a colpire, per tenere il passo delle rivali è senz’altro il Mozzanica, capolista con il Brescia, e reduce dal 2-0 di Milano Marittima con protagonista assoluta Valentina Giacinti (doppietta). Le orobiche giocheranno, tra le mura amiche del Comunale di Via Aldo Moro, contro il Vittorio Veneto in una partita che si preannuncia, sulla carta, alla portata delle bergamasche. La differenza posizione in classifica e le 43 reti incassate dalle trevigiane fanno pendere i favori del pronostico dalla parte delle padrone di casa. Vero è che le ospiti, reduci dalla vittoria di Bari contro una concorrente diretta per la salvezza, cercheranno di buttare il cuore oltre l’ostacolo per conquistare un risultato utile. Nazzarena Grilli potrà contare su una squadra quasi al completo con l’unica Manuela Giugliano ferma ancora ai box.

Sfide in chiave salvezza Sudtirol-Riviera Di Romagna, in cerca di riscatto entrambe per le sconfitte del turno precedente, e San Bernardo Luserna – Res Roma con il piemontesi ancora senza vittorie tra le mura amiche e le romane, dopo il pareggio 0-0 contro S.Zaccaria, per ritrovare i 3 punti che mancano ormai da 5 turni. A chiosa il citato S.Zaccaria si confronterà con il Bari Pink Sport Time.

CLICCA PAGINA 2 PER VISIONARE LA QUATTORDICESIMA GIORNATA E LA CLASSIFICA DI SERIE A

Lascia un commento

Top