Calcio a 5, Europei 2016: le quattro semifinaliste ai “Raggi X”

Russia-europei-calcio-a-5-foto-twitter-uefa-futsal.jpg

Con la vittoria del Kazakistan ahinoi ai danni dell’Italia, il quadro delle quattro semifinaliste per gli Europei 2016 di calcio a cinque è adesso ben definito. Andiamo quindi ad esaminare lo stato di salute delle compagini rimaste in lizza per la vittoria finale della kermesse:

SERBIA
Sulla carta è per tradizione e reale valore la più debole del lotto, ma ha dimostrato di avere una difesa assai solida e il cinismo che serve in attacco per andare a vincere le sfide importanti di questo suo cammino. Poi, da non sottovalutare, c’è il frastuono dell’Arena Belgrado che sicuramente può trascinare i serbi verso traguardi insperati.

RUSSIA
Da vicecampione ancora in carica, di fatto, è sicuramente la squadra che può con più ambizioni pensare alla vittoria. Dopo un girone faticoso, ma comunque concluso al primo posto, con avversarie molto scorbutiche, ha fatto vedere di aver ritrovato il suo smalto migliore per le sfide ad eliminazione diretta.

SPAGNA
Il futsal più bello da vedere è certamente quello delle “Furie Rosse” che, dopo la battuta d’arresto del 2014, sono intenzionate a riscrivere nuovamente il loro nome nell’albo d’oro della competizione. Un gruppo solido e coeso come questo ha sicuramente tutti gli ingredienti che sono necessari per arrivare alla vittoria finale, in particolare quello di saper soffrire nei momenti difficili.

KAZAKISTAN
I giustizieri degli azzurri hanno definitivamente gettato la maschera facendo capire a tutti che sono arrivati a Belgrado, seppur da debuttanti, con velleità di conquista del trofeo. Per farlo si sono affidati a qualche giocatore naturalizzato di talento, una serie di prodotti della “cantera” federale kazaka, ma soprattutto all’invenzione costante del portiere di movimento per sviluppare il gioco offensivo quasi sempre in superiorità numerica. Una mina vagante che punta alla finalissima di sabato sera.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: UEFA Futsal Twitter

 

Lascia un commento

Top