Basket, Final Eight Coppa Italia 2016: al via le semifinali, Trento-Avellino e il derby lombardo

basket-davide-pascolo-trento-fb-aquila-basket-trento.jpg

Giornata dedicata alle semifinali nelle Final Eight di Coppa Italia che si stanno disputando al Forum D’Assago. Dopo i quarti di finale di ieri, Milano, Cremona, Teento ed Avellino si contendono i due posti per la finalissima di domani.

La prima semifinale in programma è quella che mette di fronte la Sidigas Avellino e la Dolomiti Energia Trento. Gli irpini nei quarti hanno sconfitto Reggio Emilia, portando ad otto la striscia di successi consecutivi. Avellino è ancora imbattuta in questo 2016 ed è probabilmente la squadra più in forma in questo momento. Trento ha superato ieri Pistoia, in un match che si è deciso nel terzo quarto quando Wright e Pascolo hanno costruito l’allungo decisivo.

Proprio l’americano e l’italiano sono gli uomini chiave per coach Buscaglia, mentre Pino Sacripanti, tra i presenti quello con più esperienza in Coppa Italia, si affiderà a James Nunnaly e spera di recuperare Marquees Green dal problema muscolare che lo ha bloccato nel match con Reggio Emilia.

In stagione regolare nei due precedenti finora disputate ha sempre vinto Avellino e l’ultima sfida c’è stata proprio la settimana prima delle Final Eight, con il successo della Sidigas per 80-68. Avellino cerca la sua seconda finale della storia (ha vinto la coppa nel 2008), mentre per Trento sarebbe una prima volta storica.

Non vince la Coppa Italia dal 1996 ed è obbligata a portare a casa il trofeo. Questo il peso che deve portarsi dietro l’Olimpia Milano, che nella seconda semifinale affronterà la Vanoli Cremona.

Derby lombardo per nulla scontato e tra due formazioni attualmente in testa alla classifica. L’Emporio Armani ha schiacciato Venezia nei quarti, ma ha perso Cerella probabilmente per molto tempo e, con un Gentile non utilizzabile, le rotazioni per Repesa sono molto corte. Cremona potrebbe pagare un po’ di stanchezza dopo l’incredibile epilogo del match con Sassari, ma è anche vero che nella formazione di Pancotto c’è un super entusiasmo e il desiderio di riscrivere un’altra pagina della storia della società lombarda.

Milano è favorita e ha vinto anche la sfida in campionato (91-76), ma giocherà con molta più pressione e spesso l’Olimpia nelle partite secche ha risentito di questa cosa. Cremona vuole continuare a sognare e non c’è occasione migliore del match di questa sera.

Questi gli orari delle due semifinali (diretta Rai Sport 1 HD)

ore 18.00 Trento-Avellino

ore 20.30 Milano-Cremona

Foto pagina FB Aquila Basket Trento

Lascia un commento

Top