Basket, Eurocup Last 32: Milano qualificata come Trento, che si prende il derby. Sassari vince e spera ancora

basket-davide-pascolo-trento-fb-aquila-basket-trento.jpg

Quinta e penultima giornata delle Last 32 di Eurocup. Sorridono Milano, Trento e Sassari, mentre perdono Venezia e Reggio Emilia. Due squadre già sicure del primo posto e della qualificazione, mentre le altre formazioni italiane dovranno aspettare l’ultima giornata.

La giornata si era aperta con il match di Venezia a San Pietroburgo. La Reyer paga caramente le assenze di Green, Peric e Ress e alla fine cede lottando allo Zenit per 79-72. Dopo un ottimo primo quarto, la Reyer crolla nei secondi dieci minuti e all’intervallo si trova sotto di cinque punti. Alla squadra di coach Recalcati non riesce il recupero e per la qualificazione sarà decisiva la prossima sfida casalinga con lo Zielona Gora.

Qualificazione e primo posto assicurato per l’Olimpia Milano, che in casa supera 79-72 l’Alba Berlino. Sontuosa prestazione di Krunoslav Simon, top scorer del match con 28 punti. Il croato trascina una Milano che non aveva iniziato bene, ma che tra secondo e terzo quarto ha chiuso la pratica Alba. Adesso la squadra di Repesa potrà tirare il fiato in coppa, visto che l’ultima sfida con l’Aris per l’EA7 avrà il valore di un’amichevole dove potranno trovare spazio giocatori meno utilizzati in stagione e soprattutto potrà accumulare minuti Rakim Sanders, che alla sua prima apparizione in maglia biancorossa dopo il lungo stop ha messo subito a referto 12 punti.

Stessa situazione di Milano anche per la Dolomiti Energia Trento, che vince il derby italiano con Reggio Emilia (72-84) e strappa il pass per la fase ad eliminazione diretta. Una buonissima gara della squadra di coach Buscaglia, mentre assolutamente irriconoscibile la squadra capolista della Serie A, che alla fine del terzo quarto era addirittura sotto di 18 punti.  Grande prestazione di Davide Pascolo con 25 punti, mentre a Reggio non bastano i 18 di Achille Polonara.

Resta ancora viva la speranza della Dinamo Sassari di qualificarsi dopo il successo contro gli ungheresi dello Szolnoki Olaj (90-74). Adesso alla squadra di coach Calvani servirà l’impresa sul campo del Galatasaray, dove la Dinamo è obbligata a vincere. Altra grande prova di David Logan, che mette a referto 21 punti, supportato anche da Joe Alexander con 19.

Questo il tabellino delle partite:

ZENIT SAN PIETROBURGO – UMANA REYER VENEZIA 79-72 (20-26; 24-13; 24-22; 11-11)

San Pietroburgo: Timma 17, Toolson 15, Koshcheev 14

Venezia
: Owens 16, Goss 13, Viggiano 11

 

EMPORIO ARMANI MILANO – ALBA BERLINO 91-78 (24-29; 23-16; 22-12; 22-21)

Milano: Simon 28, McLean 13, Sanders 12
Berlino: Loncar 20, King 16, Cherry 13

 

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – DOLOMITI ENERGIA TRENTO 72-84 (18-20; 21-26; 14-23; 20-14)

Reggio Emilia: Polonara 18, Della Valle 13, Aradori 12
Trento: Pascolo 25, Lockett 19, Flaccadori 11

 

DINAMO SASSARI BASKET – SZOLNOKI OLAJ 90-74 (24-13; 18-23; 19-20; 29-18)

Sassari: Logan 21, Alexander 19, Varnado 16
Szolnoki:  Burrell 23, Vojvoda 16, Vrbanc 7

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@oasport.it

Foto pagina FB dell’Aquila Basket Trento

Lascia un commento

Top