Atletica, un sabato a grandi altezze per gli azzurri con Trost, Tamberi e Fassinotti

saltatori.jpg

Marco Fassinotti e Gianmarco Tamberi


Nel sabato che sta facendo discutere gli italiani qualora sia meglio dedicarsi alla visione di Juventus-Napoli o alla serata finale del Festival di Sanremo, l’atletica azzurra propone una terza alternativa che promette scintille.

Ritorna infatti la sfida tra Marco Fassinotti e Gianmarco Tamberi, primatisti italiani a braccetto nell’alto indoor, nella 17.ma edizione del meeting di salti a Hustopece, in Repubblica Ceca. Dopo lo splendido 2.35 parallelo a Banska Bystrica i due “angeli azzurri” proveranno a riconfermarsi e, perchè no?, a ritoccare il recente doppio record nella città della Moravia, in una riunione che fa parte ormai della tradizione della stagione indoor, alla quale prenderà parte anche Silvano Chesani, in netta crescita di condizione, che proverà ad aggiungere qualche cm. allo stagionale.

Non mancheranno rivali accreditati per il tridente tricolore, tra i quali l’ex iridato USA Jesse Williams, che ha un personale di 2.36 indoor e praticamente al debutto nel 2016, il cipriota Kyriakos Ioannou e il beniamino di casa Jaroslav Bàba. La sensazione, e la speranza,  è che la sfida possa, tuttavia, risolversi in un derby tra il torinese di stanza a Birmingham e l’estroso marchigiano, magari di nuovo con misure al top mondiale dell’anno in scorso.

Nello stesso meeting, vi sarà anche la gara femminile, con favorite l’eterna spagnola Ruth Beitìa e la giovanissima ceca Michaela Hrubà. Possibilità di seguire l’evento in streaming, dalle 19, connettendosi a:

http://www.hustopecskeskakani.cz/public/stream.html

Praticamente in contemporanea, alla Topsporthal di Gent (Belgio) andrà in scena il debutto stagionale di Alessia Trost, che non gareggia dal Luglio 2015 per infortunio. La saltatrice friulana, vice campionessa europea indoor lo scorso anno, affronta una prova importante per verificare la sua condizione fisica e tecnica; le premesse sono buone, tanto che la stessa Trost ha dichiarato di “non vedere l’ora di tornare sulle pedane e di non provare alcun fastidio fisico”.

Le principali avversarie della finanziera azzurra saranno la padrona di casa Nafissatou Thiam, salita a 1.97 quest’anno, nonché eptathleta di livello, e la britannica Isobel Pooley, accreditata della stessa misura; in pedana anche le giovani italiane Desirèe Rossit ed Eleonora Omoregie.

L’attesa e la curiosità sono tante per il debutto di Alessia onde valutare a che punto è il percorso di avvicinamento ai mondiali indoor di Marzo a Portland, nell’ottica di una presenza a buon livello dell’atleta stessa.

Il meeting della graziosa città fiamminga farà da scena alla presenza di altri 6 atleti italiani; rimanendo nel salto in alto, tra gli uomini gareggerà Andrea Lemmi, mentre nella doppia gara degli 800m si cimenteranno Mattia Moretti ed Irene Baldessari. A completare la lista nel salto in lungo Giulia Liboà e, al maschile, Camillo Kaborè ed Alessio Guarini.

Nel corso del weekend si svolgeranno anche i Campionati Italiani Allievi presso il PalaIndoor di Ancona, con diretta streaming http://fidal.idealweb.tv

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Archivio FIDAL

Lascia un commento

Top