Volley, Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, calda missione Russia: Rio passa da qui

Italia-Europei-2015-volley-femminile-2.jpg

L’Italia si butta a capofitto nel torneo europeo di qualificazione alle Olimpiadi 2016 e il debutto è subito da urlo, già fondamentale per la qualificazione alle semifinali.

La sfida alla Russia (ore 13.00, diretta tv su RaiSport e diretta scritta su OASport) si preannuncia stellare, uno scontro tra titani, il faccia a faccia tra le prime due squadre del ranking continentale che però rischiano di non volare a Rio.

 

L’Italia si presenta all’appuntamento con tante incognite e tanti dubbi, tutti derivanti dall’ultimo deludente Europeo dove fummo eliminati proprio dalla Russia ai quarti di finale al termine di un torneo mai decollato (con tanto di sconfitta contro l’Olanda nel girone eliminatorio).

Marco Bonitta ha cambiato totalmente la formazione, diventata più giovane, con un’ulteriore sostituzione in cabina di regia (Lo Bianco si è chiamata fuori, Ferretti titolare) che di certo non aiuta a trovare la tanto desiderata stabilità. L’amalgama è tutta da ritrovare e il breve stage in terra tedesca potrebbe non essere bastato.

Di certo l’Italia tirerà fuori il meglio di sé, mettendo in campo il consueto cuore e chissà che non riesca a sbalordire tutti proprio quando parte senza troppo squilli di tromba.

 

La Russia è reduce dalla rocambolesca vittoria sulla Polonia. Oltre due ore di battaglia campale che potrebbero pesare sulle gambe delle ragazze di Marichev.

Le Campionesse d’Europa in carica non hanno convinto contro le biancorosse, andando sotto per 2-0 prima di una grande rimonta sfruttando tutto il loro potenziale tecnico. Una squadra sempre imprevedibile che fa della cattiveria agonistica il suo punto di forza, mista a un “non gioco” che mette sempre in crisi le avversarie. Imprevedibili perché solide ma anche perché capaci di variare e soprattutto con dei fondamentali ben rodati.

La fase offensiva fa paura: il talento di Kosheleva e Goncharova (od Obmochaeva, se preferite il cognome da sposata) è quello che mette sempre in crisi le avversarie e che proprio ieri pomeriggio è stato decisivo per sconfiggere la Polonia. Attenzione anche alla palleggiatrice Startseva che, subentrata al posto della Kosianenko dopo due pessimi set, ha raddrizzato la partita: chi giocherà oggi? Shcherban, assente agli Europei, si conferma arma in più al pari della granitica Lyubushkina sottorete. Sokolova è stata inserita solo per qualche scambio: staremo a vedere se la stella 37enne avrà più occasioni.

 

L’infortunio di Cristina Chirichella che ha fatto tremare tutti a cavallo di capodanno sembra essere rientrato e la centrale dovrebbe essere titolare. Troppo importanti i suoi centimetri per arginare i potenti attacchi delle avversarie. Giocano spesso una palla alta che rischia di far molto male.

È proprio in ricezione che l’Italia dovrà dare il meglio di sé. Se Lucia Bosetti e Antonella Del Core riusciranno a difendere al meglio, supportate da Moky De Gennaro, allora la nostra Nazionale vedrà aumentare le proprie possibilità di vittoria. Il contrattacco è l’arma vincente ma servirà soprattutto stare lì e avere tanta pazienza nel rigiocare al meglio il pallone.

Serviranno soprattutto i punti pesanti del nostro opposto (dovrebbe partire Nadia Centoni) per mettere fiero in cascina. Francesca Ferretti ritrova il posto in cabina di regia dopo gli infortuni di un paio di stagioni fa: saranno le sue mai a dover mettere ordine all’interno del gruppo. Un buon lavoro a muro e soprattutto un servizio piccante sarebbero due carte che faciliterebbero la missione.

 

Ultimo precedente il quarto di finale degli Europei vinto dallo Russia ma con l’Italia che non ha sfigurato. L’Italia ha sconfitto la Russia nella terza fase dei Mondiali 2014, estromettendole dalla difesa del titolo. Se la Russia vince si qualifica alle semifinali di questo torneo, se l’Italia perde allora la sfida di domani contro il Belgio assumerà i connotati dello spareggio per continuare a coltivare i sogni di Rio (a meno che le fiamminghe non perdano contro la Polonia e allora la Pool B si complicherebbe ulteriormente).

 

Articoli correlati:

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Programma, orari e tv di martedì 5 gennaio: debutta l’Italia

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, sfida alla Russia: il sestetto titolare azzurro

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, c’è la calda missione Russia: Rio passa da qui

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, come si batte la Russia? Le chiavi del match e l’analisi delle avversarie

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Il giorno dell’Italia, la Russia vuole volare. Germania vs Turchia vale la semifinale

Lascia un commento

Top