Volley, Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia battagliera da ritrovare. Tra armi a favore, incognite, rischi e pericoli

Italia-Europei-volley-femminile-3.jpg

Ankara, capitale della Turchia, è ormai pronta per ospitare il torneo europeo di qualificazione alle Olimpiadi 2016 per quanto riguarda il volley femminile.

Otto squadre ai blocchi di partenza, solo la vincitrice vola direttamente a Rio mentre seconda e terza classificata avranno un’ultima chance al torneo mondiale in programma a maggio.

L’Italia si presenta all’appuntamento con tante incognite, ma anche con qualche arma in proprio favore e soprattutto con tanti ostacoli e pericoli da affrontare. Analizziamo nel dettaglio la situazione.

 

ARMI A FAVORE:

  • Rimanendo strettamente sul discorso tecnico possiamo contare su una formazione di grande talento con delle individualità di spicco. Bosetti, Centoni, Del Core, De Gennaro, Diouf, Ferretti non le vantano moltissime squadre
  • Il servizio ci ha sempre aiutato ma andrà rimesso in moto. Se sapremo sfruttarlo potrebbe tornare a fare la differenza. Bisognerà essere bravi a muro ma soprattutto mantenere alta la percentuale in contrattacco e una fase offensiva pulita
  • Si è parlato molto delle giovani. Sicuramente un contesto così importante potrebbe creare del peso emotivo ma le ragazze del Club Italia sono un’arma in più. Entusiasmo, imprevedibilità, doti tecniche e capacità di spostare gli equilibri quando ce ne sarà bisogno. In eventuali momenti di difficoltà, chissà… Da non dimenticare l’esperienza di alcune veterane (Del Core, Centoni, Ferretti, Bosetti) che sarà determinante in un torneo così caldo
  • L’Italia ci ha sempre messo cuore e ha sempre saputo tirare fuori il meglio di sé nei momenti di difficoltà. Ecco è arrivato quel momento: Olimpiadi, ora o mai più

 

INCOGNITE:

  • Il gruppo è nuovo, non è ancora ben amalgamato, ha giocato poco insieme. In un torneo lampo in cui ci si gioca il tutto per tutto questo non è assolutamente un vantaggio. Le ragazze si sono riunite solo a Natale (si è giocato in campionato fino al 22 dicembre…), hanno disputato uno stage di una settimana a Schwerin e ora sono in Turchia. Tempi ridottissimi per una Nazionale che è mutata rispetto alle ultime spedizioni, che ha cambiato la palleggiatrice e che ha inserito anche quattro giovani
  • L’Italia è uscita con le ossa rotta dagli ultimi Europei, perdendo molte certezze e presentandosi a questo torneo con un’infinità di domande e dubb Pesa la netta sconfitta contro l’Olanda e l’eliminazione immediata ai quarti di finale contro la Russia (pur giocando la miglior partite del torneo) ha lasciato diverse scorie nel gruppo
  • Un torneo così lampo e intenso è sempre un’incognita. In sostanza l’obiettivo del quadriennio passa in soli sei giorni con cinque partite, una dietro l’altra. Le regole sono queste (fatte da chi di sport capisce davvero poco e nulla). Bisognerà ottimizzare, frullare, ottenere tutto da Ankara

 

PERICOLI:

  • Incontrare subito la Russia in avvia di torneo è tutt’altro che confortante. Potrebbe già essere il crocevia decisivo del torneo: vincerla aumenterebbe l’esaltazione e l’autostima della squadra che inizierebbe a vedere più accessibile la missione. La sconfitta contro le Campionesse d’Europa, invece, ci costringerebbe a battere assolutamente il Belgio nel secondo match del girone: quella partita diventerebbe un autentico quarto di finale, una sfida contro Rousseaux e Van Hecke con il peso di un’intera Nazione sulle spalle delle azzurre
  • Il torneo si preannuncia livellato e insidioso. Se ce lo avessero chiesto qualche mese fa Olanda, Belgio, Germania e Turchia non avrebbero potuto incutere timore all’Italia che ora invece rischia contro tutto e tutti. Le oranjes di Guidetti ci hanno già demolito agli Europei e qui potrebbero essere l’avversario della nostra semifinale, la Germania che ha ritrovato Fuerst potrebbe essere il cliente con cui giocarsi la carta per il torneo mondiale, la Turchia è padrona di casa

 

Articoli correlati:

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Programma, calendario, tabellone, orari e tv: l’Italia sogna le Olimpiadi

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Tutto il regolamento: come si vola a Rio?

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Diretta tv su RaiSport: l’Italia va a caccia di Rio

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Tutta la programmazione tv: Italia in diretta su RaiSport1

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Tutte le squadre, le formazioni, le rose, le giocatrici: l’Italia vuole Rio

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Tutte le convocate dell’Italia: tante giovani e tante novità per volare a Rio

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Tutta l’Italia passa…dal Club Italia. Azzurre, età media 25 anni

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, qual è il sestetto titolare? Tra giovani e novità sognando Rio

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, tutte le azzurre ai raggi X. Da Del Core a Ferretti a caccia di Rio

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia battagliera da ritrovare: tra armi a favore, incognite e pericoli

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Cristina Chirichella si infortuna in discoteca! A rischio il torneo

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, missione difficile? Chirichella si infortuna: cosa può cambiare?

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Bonitta: “Italia non parte favorita. Chirichella? Valuto tre ipotesi”

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Le avversarie dell’Italia ai raggi X: paura Russia, spauracchio Belgio, riscatto Olanda e…

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia ko in amichevole. Sconfitta contro la Germania, sestetto “nascosto”

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – L’Italia vince la seconda amichevole con la Germania. Svelato il sestetto

Torneo Qualificazione Olimpiadi 2016 – L’Italia inizia la rincorsa verso Rio: stage in Germania poi tutte ad Ankara

Tornei Qualificazione Olimpiadi 2016 – Tutti i tornei in giro per il Mondo: chi vola a Rio? Presentazioni, date, squadre, analisi

Lascia un commento

Top