Volley, SuperLega – Proposta shock dalla Lega: giocare le partite il venerdì sera alle 19.00!

SuperLega-Modena-Trento.jpg

Una notizia che sta già facendo discutere i tifosi di volley. Questa mattina, sulle colonne del quotidiano La Prealpina, si è parlato della possibilità di giocare le partite di SuperLega, il massimo campionato italiano maschile, di venerdì sera alle 19.00!

A parlarne sarebbero stati gli stessi Albino Massaccesi, Presidente della Lega Pallavolo, e Massimo Righi, amministratore delegato. Si profila un’autentica rivoluzione.

Le motivazioni di questo cambio (che va comunque discusso e che è lontano dalla sua attuazione) sarebbero squisitamente televisive: quell’orario è sostanzialmente vuoto nei palinsesti tv e la pallavolo non avrebbe diretti competitor.

 

I problemi sono ben altri: chi può vedere le partite il venerdì sera alle 19.00? Molti finiscono di lavorare proprio in quell’arco temporale, molti esercizi commerciali chiudono ben dopo, chi deve recarsi alle partite non avrebbe il tempo materiale anche se uscisse prima. E poi le trasferte? Chi si prenderebbe i venerdì di permesso per seguire la propria squadra? E le famiglie? È facile portare un nucleo di tre/quattro/cinque persone, conciliandone le esigenze in un giorno feriale? Altro fattore da non trascurare: molte squadre amatoriali (dalla Serie B in giù per intenderci) si allenano proprio il venerdì sera e questo si toglierebbe ulteriore pubblico alla SuperLega.

 

Staremo a vedere che decisione verrà presa, ma la proposta non è molto convincente. Sembra invece più fattibile la richiesta di Mauro Fabris, Presidente della Lega femminile, che sempre su La Prealpina aveva chiesto qualche settimana fa di giocare le partite la domenica pomeriggio alle 15.00 (anticipandole dunque di tre ore): “non deve più farci paura la concorrenza del calcio” la dichiarazione di Fabris.

 

(foto Legavolley)

Lascia un commento

Top