Volley, SuperLega – Modena e Civitanova a rullo: volano e Trento insegue, Verona ko

Modena-volley-Valerio-Origo.jpg

Come da pronostico nulla si muove. La 14esima giornata di SuperLega non cambia gli equilibri al vertice del massimo campionato italiano di volley maschile. Modena e Civitanova sbrigano la loro agevole pratica in trasferta e proseguono la fuga, con i canarini ancora in vantaggio di un punto sui cucinieri. Trento rimane distaccata di cinque punti dalla vetta dopo aver battuto Perugia nel big match giocato ieri (clicca qui per la cronaca), Verona non ne approfitta per scavalcare i Block Devils al quarto posto.

 

Lorenzetti ha dovuto fare a meno di Matteo Piano, infortunatosi in Champions League, ma la capolista non ha dovuto faticare più di tanto per sbarazzarsi del modesto fanalino di coda. Petric (13 punti) e Ngapeth (10) formano la coppia di banda, Bossi affianca Lucas al centro, Vettori opposto top scorer (15) e Bruninho che si diverte a smistare su tutti i compagni di squadra, da segnalare il punto messo a referto dal giovanissimo Samuel Onwelo. Una pura formalità a cui non si sono potuti opporre il solito Milushev e lo spento Skrimov. I canarini proseguono così la loro marcia solitaria, mantenendo la lunghezza di vantaggio su Civitanova: era necessario riprendersi immediatamente dopo aver perso un punto contro Verona la scorsa settimana.

 

 

Blengini opta per un nuovo turnover in casa Civitanova: fa riposare capitan Miljkovic e schiera Fei opposto. Come già successo più volte durante la stagione, Fox non si fa pregare e si erge da protagonista segnando 13 punti (2 aces), risolvendo l’incontro in attacco in compagnia di Cebulj (12). Di banda Juantorena (7) non ha dovuto spingere più di tanto, al centro confermata l’ormai consolidata coppia composta da Cester e Podrascanin (11 e 10 punti a testa, 2 muri e 2 aces per entrambi).

Civitanova è sempre rimasta in totale controllo dell’incontro, non soffrendo mai i laziali a cui hanno rifilato il terzo 3-0 nell’arco di un mese (in precedenza i due in Coppa Italia). Troppo ampia la differenza tecnica in campo per poter sperare di sovvertire i pronostici della vigilia. Pavlov, Sket e Maruotti sottotono, solo Hirsch in doppia cifra (12).

 

Inatteso scivolone casalingo di Verona. Gli scaligeri avevano tutte le possibilità di ritornare al quarto posto in classifica dopo il ko di Perugia ma invece si sono fatti beffare da Molfetta davanti al pubblico amico. I ragazzi di Giani, avanti 2-1, hanno subito la rimonta rabbiosa dei pugliesi che poi hanno dominato il tie-break.

A fare la differenza il solito scatenato Hernandez che, dato in dubbio prima del match, ha segnato 26 punti (3 muri) risultando determinante per il successo di Molfetta, capace di riprendersi dopo un paio di passaggi a vuoto e che ora si è rilanciata in ottica sesto posto. Da applausi anche i 4 aces di Ferreira, mentre a Verona non sono serviti i 21 punti del recuperato Kovacevic, i 16 centri di Starovic e la prestazione di Sander (15 punti, 5 aces).

 

Monza sconfigge Ravenna nello scontro diretto fondamentale in ottica playoff. I brianzoli scavalcano i romagnoli e ora attendono il posticipo tra Padova e Piacenza, con i veneti che potrebbero inserirsi nella lotta per l’ottavo posto. A fare la differenza è stata la meravigliosa prova a muro degli ospiti (14), guidati dall’irrefrenabile Iacopo Botto (22 punti, 3 aces, 2 muri) e dalle 5 stampatone personali di Thomas Beretta. Ai ragazzi di Kantor non sono bastate le 19 marcature di Van Garderen e i 18 punti di Torres.

 

Di seguito tutti i risultati dettagliati della 14esima giornata e la nuova classifica da SuperLega:

Calzedonia Verona vs Exprivia Molfetta       2-3 (25-17; 23-25; 25-15; 19-25; 8-15)

Revivre Milano vs DHL Modena           0-3 (18-25; 19-25; 15-25)

Ninfa Latina vs Cucine Lube Banca Marche Civitanova         0-3 (18-25; 16-25; 17-25)

Diatec Trentino vs Sir Safety Conad Perugia       3-0 (25-22; 25-21; 25-18)

CMC Romagna vs Gi Group Monza          1-3 (23-25; 25-19; 24-26; 18-25)

Tonazzo Padova vs LPR Piacenza           lunedì 25 gennaio, ore 20.30

 

# SQUADRE PUNTI PARTITE GIOCATE PARTITE VINTE
1. Modena 37 14 13
2. Civitanova 36 14 12
3. Trento 32 14 12
4. Perugia 28 14 9
5. Verona 28 14 9
6. Molfetta 18 14 6
7. Latina 18 14 6
8. Monza 15 14 5
9. Ravenna 13 14 4
10. Padova 11 13 3
11. Piacenza 6 13 2
12. Milano 5 14 1

 

Lascia un commento

Top