Volley, Qualificazioni Olimpiadi 2016 – Italia, conquista la Turchia! Una crociata per vincere Rio

Italia-Olanda-preolimpico-volley-1.jpg

L‘Italia è pronta per la partita del quadriennio, quella che permette di sognare ancora le Olimpiadi. Serve solo la vittoria contro la Turchia, oggi pomeriggio (ore 15.30, diretta tv su RaiSport e diretta scritta su OASport).

Concetti che continuiamo a ripetere in una giornata cruciale per il volley femminile italiano che non può permettersi di guardare i Giochi in televisione.

 

L’Italia dovrà innanzitutto calarsi nella bolgia di Ankara, accolta da 7500 tifosi turchi che inciteranno le beniamine di casa. Superato quello scoglio la strada inizierà a essere in discesa contro la squadra quarta agli ultimi Europei e che ieri ha provato a tener testa alla Russia.

Un avversario che Bonitta non ritiene così forte ma che dovremo comunque battere, rialzandoci dalla batosta subita dall’Olanda in semifinale. Un 3-0, proprio come agli Europei quando entrambe le contendenti odierne furono sconfitte dalle ragazze di Guidetti con punteggio pieno, che fa malissimo e che incide sugli stati d’animo.

Bisogna recuperare l’entusiasmo visto contro Belgio e Polonia, quello che in un modo o nell’altro ci ha permesso di essere qui a giocarci ancora le nostre chance al termine di una settimana infernale e durissima, da cardiopalma, riacciuffata dopo essere stati con le spalle al muro, a un solo punto dalla prematura eliminazione dalle Olimpiadi.

 

Detto dell’ostacolo palazzetto, quello che sulla carta intimorisce più di tutto, l’Italia sfiderà una squadra che sulla carta è alla sua portata. Quarta sì agli ultimi Europei ma dove è stata bastonata da Olanda e Russia, vincendo però con la Germania proprio come in questo torneo. Una formazione solida e molto umorale, con tanti pregi e tanti difetti, battibile per quello che abbiamo visto questa settimana ad Ankara

L’Italia ha affrontato la Turchia la scorsa estate, durante il primo weekend della fase eliminatoria del Grand Prix. Le due formazioni erano totalmente differenti rispetto a quelle attuali, le azzurre si imposero con un secco 3-0. 48 precedenti tra le due formazioni: l’Italia ne ha vinti 38. Vediamo di allungare la striscia.

Dovrebbe recuperare De Gennaro, per il resto sembra essere confermata la Giovine Italia, quella U20 che ci ha portato fino qui tra mille difficoltà. L’ostacolo più importante è nella nostra testa: giocare sciolte, convinte e senza paura. Le Olimpiadi passano solo da noi stesse.

 

Articoli correlati:

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, conquista la Turchia! Serve una crociata per vincere Rio. L’analisi del match

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, ora c’è una montagna da scalare! Cose Turche per sognare Rio

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, il rebus del sestetto: chi schierare titolare contro la Turchia?

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia-Turchia è la partita più importante del quadriennio! Per non sprofondare

Qualificazione Olimpiadi 2016 – italia, come battere la Turchia? Le chiavi del match e del treno per Rio

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, cosa fare per volare a Rio? Regolamento e criteri

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Tabellone, programma, orari e tv delle Finali: Italia, ultimo treno per Rio

Lascia un commento

Top