Volley, Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, parte la missione Olanda: rivincita su Guidetti per vedere Rio

Italia-volley-preolimpico.jpg

Oggi pomeriggio (ore 15.30, diretta tv su RaiSport e diretta scritta su OASport) l’Italia disputerà la semifinale del torneo europeo di qualificazione alle Olimpiadi 2016.

Le azzurre sfidano l’Olanda in una partita che mette in palio una fetta importante di Rio: chi vince è sicuro quantomeno di partecipare al torneo mondiale di maggio dove verranno assegnati altri tre pass e dove le avversarie saranno molto accessibile. Chi perde invece si giocherà il tutto per tutto domani pomeriggio nella finalina per il terzo posto, l’ultimo utile per accedere al torneo mondiale.

 

Le azzurre partono con tutti gli sfavori del pronostico dopo le soffertissime vittorie contro Belgio e Polonia (entrambe al tie-break, entrambe rischiando seriamente di perdere dicendo addio alle Olimpiadi) e la batosta presa dalla Russia. Le oranjes, invece, hanno asfaltato la Turchia e la Croazia anche se avevano iniziato male perdendo al tie-break contro la Germania poi eliminata dal torneo.

Bonitta sfida coach Guidetti nel derby delle panchine. Il tecnico che allena il Vakifbank Istanbul conosce l’ambiente turco (palazzetto però desolatamente deserto per tutta la settimana, salvo riempirsi un po’ per gli incontri delle padrone di casa) e ha sempre visto la sfida contro l’Italia come una rivincita personale.

L’Olanda ci ha demolito agli ultimi Europei (3-0 nel girone eliminatorio), sgretolando proprio lì tutte le nostre certezze, costringendoci a presentarci a questo appuntamento con tanti dubbi poi sfortunatamente dimostratisi corretti. Loro, invece, si sono laureate vicecampionesse d’Europa, terzo argento continentale consecutivo per il tecnico di Modena.

 

L’Italia, però, con le spalle al muro e con l’acqua alla gola per 48 ore, è sempre imprevedibile e può tirare fuori il coniglio dal cilindro. Non partiamo battuti anche se l’avversario di oggi fa davvero paura.

Sarà una partita che si vince con tanta grinta, carisma e cuore a cui però questa volta bisognerà abbinare anche un po’ di volley giocato. Meno errori, più difesa, più precisione offensiva soprattutto perché avremo davanti una ricezione e una difesa inverosimile.

Sloetjes è un opposto che fa paura, Buijs è la schiacciatrice di livello ed è molto precisa in ricezione, De Kruijf e Steenbergen sottorete non sono facili da superare (c’è anche l’opzione Belien).

L’Italia Giovane, con il sestetto del futuro, darà il meglio di sé per realizzare quella che al momento sembra un’autentica impresa. Paola Egonu e Valentina Diouf contro tutti, una diga al centro con Martina Guiggi e Anna Danesi, speriamo che Stefania Sansonna riesca a fotocopiare in positivo la prestazione delle avversarie.

 

Articoli correlati:

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, parte la missione Olanda: rivincita su Guidetti per avvicinarsi a Rio

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, come battere l’Olanda? Tutte le chiavi per sconfiggere le oranjes

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, il probabile sestetto contro l’Olanda. Le giovani per avvicinarsi a Rio

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Italia, ti piace farci soffrire! Scoppiano le coronarie ma siamo ancora vivi

Qualificazione Olimpiadi 2016 – Tabellone, programma, orari e tv delle semifinali: l’Italia vuole Rio

 

Lascia un commento

Top