Volley, Champions League – La Lube vuole organizzare la Final Four! Lotta a 3 con…

Macerata-Champions-League.jpg

Tre società si daranno battaglia per l’organizzazione della Final Four della Champions Leagur 2015/2016 di volley maschile. Ormai le voci sono sempre più confermate e si profila una sfida tra Lube Banca Marche Civitanova, Asseco Resovia e Zenit Kazan: Italia, Polonia e Russia una di fronte all’altra.

 

Mai come questa volta i cucinieri sembrano vicini a poter ospitare il massimo evento continentale per club, in programma il 16-17 aprile. Sede dell’evento sarebbe l’Adriatic Arena di Pesaro con i suoi 13000 posti.

Non sarà facile avere la meglio sui blasonatissimi russi e sui polacchi che vogliono portare la Champions League all’immensa Tauron Arena di Cracovia (15000 spettatori). Saranno importanti anche i soldi che si metteranno sul piatto.

La decisione definitiva verrà comunicata il 27 gennaio, al termine della fase a gironi della Champions League. Civitanova è già certa del passaggio del turno e, se dovesse organizzare la Final Four, si qualificherebbe direttamente alle semifinali.

L’Italia è messa bene anche con Modena (già qualificata agli ottavi di finale) e Trento (ormai a un passo dalla missione). Ricordiamo che massimo due squadre dello stesso Paese possono partecipare alla Final Four.

 

La Final Four della Champions League manca dall’Italia dall’edizione 2010-2011 quando Trento organizzò a Bolzano conquistando il suo terzo titolo consecutivo. L’ultima partecipazione di una formazione italiana risale invece al 2012-2013 quando Cuneo venne sconfitta in finale dai russi della Loko Novosibirsk. Se Civitanova dovesse spuntarla allora l’Italia ospiterà la decima Final Four della nostra storia.

 

Lascia un commento

Top