Volley, Champions League – Italia di lusso! Modena, Trento, Civitanova: primo posto, tutte agli ottavi

Piano-Modena-Volley-Pier-Colombo.jpg

L’Italia chiude alla grande la fase a gironi della Champions League 2015/2016 di volley maschile. Le tre squadre impegnate si qualificano agli ottavi di finale vincendo i rispettivi raggruppamenti e si presentano nelle migliori condizioni possibili al sorteggio in programma giovedì mattina.

 

Trento ha asfaltato a domicilio il Noliko Maaseik con un nettissimo 3-0 (25-21; 25-10; 25-21), infila la quinta vittoria in Champions League e conquista il primo posto finale nella Pool C.

Troppo forti i Campioni d’Italia che hanno preso di petto la partita, tenendo i belgi sempre a debita distanza con un gioco controllato e preciso.

Prestazione mostruosa a muro (13) e in attacco (57%) grazie soprattutto alle mani del bomber Mitar Djuric (14 punti) e della coppia di centrali composta da Solé (5 muri) e Van De Voorde (4 stampate). Di banda Lanza (6) e Urnaut (10), serviti da Giannelli. Stoytchev ha schierato la formazione titolare completate dal libero Colaci.

CLASSIFICA POOL C: Diatec Trentino 5 vittorie (16 punti), Tours VB 5 vittorie (14 punti), Noliko Maaseik 1 vittoria (3 punti), Paok Thessaloniki 1 vittoria (3 punti).

 

 

 

Modena regala l’ennesima gioia ai suoi tifosi e al PalaPanini asfalta l’ACH Volley Ljubljana per 3-0 (20-20; 25-23; 25-17), ottenendo così la quinta vittoria in Champions League e conquistando il primo posto finale nella Pool F.

I canarini hanno sbrigato agevolmente la formalità slovena, mantenendo così il vertice della classifica e garantendosi un sorteggio privilegiato in vista degli ottavi di finale.

Lorenzetti ha optato per un turnover, lasciando a riposo Earvin Ngapeth e non potendo ancora contare sull’infortunato Matteo Piano. Prestazione superlativa di Nemanja Petric che ne aveva bisogno dopo alcuni passaggi a vuoto (18 punti, 62% in attacco, 3 aces e 2 muri). Bruninho si è così appoggiato su di lei, trascurando Vettori (9) e Nikic (4), ma sfruttando ancora l’eccellente centrale Lucas (11, 2 muri, 88% in attacco).

CLASSIFICA POOL F: DHL Modena 5 vittorie (16 punti), Lotos Trefl Gdansk 5 vittorie (14 punti), Vojvodina NS Seme Novi Sad 1 vittoria (3 punti), ACH Volley Ljubljana 1 vittoria (3 punti).

 

Ultimo match inutile per Civitanova e ininfluente sconfitta sul campo del Knack Roeselare per 3-1 (28-30; 25-19; 25-15; 25-17). Chicco Blengini ha applicato giustamente un ampissimo turnover visto che i cucinieri si erano già aggiudicati il primo posto nella Pool E. Dunque meritato riposo per Osmany Juantorena, Micah Christenson e anche il libero Jenia Grebennikov ha giocato solo due set. Spazio importante a Marco Vitelli (5) e il rientro di Simone Parodi (10) è da valutare attentamente. Top scorer capitan Miljkovic (20 punti).

CLASSIFICA POOL E: Cucine Lube Civitanova 5 vittorie (15 punti), PGE Skra Belchatow 4 vittorie (12 punti), Knack Roeselare 3 vittorie (9 punti), Dukla Liberec 0 vittorie (0 punti).

Lascia un commento

Top