Tour de Ski 2016, settima tappa: Sundby da dieci e lode, grande Italia con De Fabiani e Salvadori

10378526_793293890796687_7080996074563709024_n-e1451869763393.jpg

Game, set and match per Martin Johnsrud Sundby al Tour de Ski. Nella mass start 15 km a tecnica classica di Dobbiaco il norvegese riscatta la crisi di Oberstdorf, dimostrandosi ancora una volta una spanna gli avversari. Protagonista di un allungo insieme a Dario Cologna e al nostro Francesco De Fabiani al km 7 km per guadagnare i secondi di abbuono, Sundby ha poi messo a segno l’allungo decisivo al km 11, quando soltanto il connazionale Niklas Dyrhaug, poi secondo a 7 secondi sul traguardo, è riuscito a tenere il passo del formidabile compagno di squadra.

Ancora bene il kazako Alexey Poltoranin, terzo a 12 secondi e De Fabiani, quarto a 30 secondi dal vincitore. L’azzurro ha preceduto in volata gli altri norvegesi Finn Haagen Krogh e Emil Iversen, rispettivamente quinto e sesto davanti al canadese Alex Harvey. In casa Italia festeggia pure un grande Giandomenico Salvadori, addirittura 12° davanti a fondisti del calibro di Sergey Ustiugov, Sjur Roethe e Petter Northug, appena 17°quest’oggi. Qualche punticino anche per Dietmar Noeckler e (27°) e Mattia Pellegrin (29°). 

Domani il gran finale sul Cermis con Sundby ormai a un passo dal terzo successo nella prestigiosa corsa a tappe. Tra gli azzurri attenzione a Roland Clara (oggi ultimo), autore del miglior tempo nella scalata della passata stagione. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto pagina fb fisi

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top