Tour de Ski 2016, settima tappa: finalmente Heidi Weng! Oestberg stacca ancora Johaug, settima De Martin

11738049_871393216282418_4392296444687112739_n.jpg

Trentotto podi dopo, Heidi Weng riesce finalmente a festeggiare il suo primo successo in carriera in Coppa del Mondo. A Lago di Tesero, la norvegese sfata un tabù grosso come un macigno e trionfa nella settima tappa del Tour de Ski 2016, una mass start di 10km in tecnica classica. Ma non solo. Le altre notizie di giornata sono gli ulteriori secondi rosicchiati da Ingvild Flugstad Oestberg a Therese Johaug, che domani sarà costretta agli straordinari sul Cermis, e il miglior risultato in carriera di un’eccellente Virginia De Martin Topranin.

Come da copione, il terzetto norvegese impiega ben pochi chilometri per salutare il plotone, poco più di tre chilometri. A differenza delle precedenti tappe, a fare loro compagnia c’è anche la finlandese Krista Parmakoski, unica a tenere il loro ritmo e ad andare in fuga con le vichinghe. Il quartetto procede di comune accordo fino ai meno due dal traguardo, quando Parmakoski deve cedere allo strapotere delle rivali norvegese ed è costretta a staccarsi. Nelle battute finali, poi, è proprio Johaug (che era stata in testa per la maggior parte della gara) ad accusare segni di cedimento: Weng e Oestberg non si fanno pregare e la lasciano sul posto per andare a giocarsi in volata il successo, appannaggio della 24enne di Ytre Enebakk. Duracell è terza ma staccata di sei secondi, mentre Parmakoski paga al traguardo 17″. Con questo risultato, la 25enne di Gjoevik aumenta a 38″ il gap da Johaug.

A quasi un minuto di ritardo arriva la solita Charlotte Kalla, quinta davanti ad un’altra atleta costante come Kerttu Niskanen. E poi c’è lei, Virginia De Martin, settima e mai così in alto in Coppa del Mondo (il miglior risultato era un ottavo posto del 2012 a Canmore) al termine di una gara sempre condotta nella Top 10 dal terzo chilometro in poi. La padolese precede l’autriaca Teresa Stadlober, la statunitense Sadie Bjornsen e la finlandese Laura Mononen.

Fuori dalla zona punti le altre due azzurre impegnate: Lucia Scardoni è 40esima, mentre Debora Agreiter 42esima.

Twitter: @panstweet

daniele.pansardi@oasport.it

Foto: pagina Facebook Heidi Weng

Lascia un commento

Top