Tour de San Luis 2016: tanti big presenti per macinare chilometri, ma la sfida è allettante

Vincenzo-Nibali-1-Tre-Valli-2014-©-Gianluca-Santo.jpg.png

Una tradizione ormai. Il Tour de San Luis è il trampolino di lancio perfetto per iniziare la stagione. Un percorso vario, con due arrivi in salita di spessore, e un clima caldo che consente di mettere chilometri nelle gambe prima di tornare in Europa per le prime corse di valore della stagione.

La corsa dovrebbe decidersi nella penultima tappa, con arrivo sul Filo de la Sierra de Comechingones in un percorso che strizza gli occhi gli scalatori. Tra i grandi nomi Nairo Quintana (Movistar), che lo scorso anno chiuse sul terzo gradino del podio. Le salite sono il suo pane e potrebbe essere più abituato di altri al clima caldo che caratterizzerà la corsa. Vincenzo Nibali (Astana) è chiamato alla stagione del riscatto dopo un 2015 positivo solo in parte. Il suo grande obiettivo saranno le Olimpiadi, ma nel percorso verso ci sarà un Giro d’Italia da vincere. Tra gli altri pretendenti alla classifica generale Rafal Majka (Tinkoff) e Andrew Talansky (Cannondale) oltre i tanti scalatori sudamericani che ogni anno sorprendono su queste strade complice una condizione atletica migliore rispetto ai più blasonati colleghi tesserati con formazioni europee.

Farà il suo esordio stagionale al San Luis anche il Campione del mondo Peter Sagan, che potrebbe trovare tappe adatte alle sue caratteristiche. Per lo slovacco della Tinkoff, quantomeno in volata, spauracchio Fernando Gaviria. Il velocista della Etixx-QuickStep aveva già dimostrato lo scorso anno di trovarsi bene in questa corsa battendo anche Mark Cavendish allo sprint. Tanta Italia per le volate con Davide Cimolai a correre con la Lampre-Merida ed Elia Viviani con la squadra della nazionale italiana che dovrebbero avere qualcosa in più rispetto agli altri.

Assieme a Viviani anche Jakub Mareczko, Filippo Pozzato, Riccardo Minali, Edoardo Ravasi e Edoardo Affini correranno con la maglia della nazionale azzurra.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Tag

Lascia un commento

Top