Tiro a segno, Open Monaco di Baviera: i convocati dell’Italia per l’evento

elania_nardelli_uits.jpg

Monaco di Baviera e la stagione internazionale del tiro a segno sono ormai un binomio indissolubile, tanto che tutti gli anni la prima gara di livello assoluto dell’annata sportiva si tiene proprio nel poligono bavarese a fine gennaio; ed anche nel 2016 la tradizione verrà pienamente rispettata.

Dal 27 al 30 gennaio prossimi infatti, i migliori tiratori del mondo si daranno battaglia in questo che di fatto sarà l’antipasto di una stagione agonistica che porterà poi sino alle Olimpiadi di Rio.

L’Italia, dal canto suo ovviamente, non farà mancare una folta rappresentanza. Ecco i convocati:

Simon Weithaler (Esercito), Lorenzo Bacci (Fiamme Oro) ed Enrico Pappalardo (Marina) nella carabina 10 metri uomini; Barbara Gambaro (Fiamme Oro), Elania Nardelli (Marina), Sabrina Sena (Forestale) e Martina Pica (Fiamme Oro) nella carabina ad aria compressa femminile; Mauro Badaracchi (Forestale), Luca Tesconi (Carabinieri), Dino Briganti (Fiamme Gialle) e Dario Di Martino (Forestale) nella pistola 10 metri; Susanna Ricci (Torino) e Giustina Chiaberto (Susa) nella pistola ad aria compressa femminile.

L’evento sarà anche la prima gara dell’anno per la squadra juniores. Saranno presenti Marco Suppini (Vergato), Giuseppe Pio Capano (Forestale), Giacomo Maurina (Soave), Riccardo Armiraglio (Monza), Maria Schiava (Esercito), Francesca Scippa (Roma), Martina Ziviani (Cerea), Alessio Torracchi (Lucca), Paolo Monna (Carovigno), Domenico Accettura (Bari), Fabrizio Lapenda (Candela) e Rebecca Lesti (Jesi).

Come riporta il sito federale della Uits, inoltre, è giusto ricordare che per gli atleti senior la gara sarà valutata in maniera assai importante dai tecnici al fine di comporre poi la squadra che sarà a fine febbraio sulle linee di tiro dei prossimi Europei a 10m, in quel di Gyor (Ungheria), di fatto l’ultimo appuntamento per strappare il pass olimpico.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: UITS

Lascia un commento

Top