Tennis, Australian Open 2016: bruciante sconfitta per Roberta Vinci al terzo turno

tennis-roberta-vinci-fb-supertennis-e1451897282750.jpg

Non arrivano buone notizie per il tennis azzurro dal tabellone femminile degli Australian Open 2016. Sul Hisense Arena termina infatti la corsa di Roberta Vinci al terzo turno dello Slam, sconfitta 0-6 6-4 6-4 dalla tedesca Anna-Lena Friedsam, numero 82 del mondo in 2 ore e 13 minuti di gioco.

Un ko amaro e inatteso per il gioco espresso dalla tarantina nei match precedenti e il differente ranking tra le due giocatrici. Il primo set è assai ben augurante per Roberta. 6-0 in 30′ con alte percentuali di punti ottenuti con la prima di servizio, non concedendo alcuna palla break alla sua avversaria, ed efficacia nei colpi in risposta. Sembra quasi giocare sulle nuvole Roberta ma nel secondo parziale la musica cambia.

Nei primi 3 giochi, infatti, la Vinci cede due volte il proprio turno in battuta, ritrovandosi sotto nello score 4-0 e dando la netta impressione di aver perso il filo del discorso. Di contro, la giovane teutonica sale in cattedra, mostrando una presenza fisica e mentale superiore alla nostra portacolori,  chiudendo 6-4 e gestendo il tentativo di rimonta della pugliese, dopo il break del sesto gioco.

Nella terza e decisiva frazione la tensione e la stanchezza si fanno sentire. Le giocatrici scendono di livello al proprio servizio, concedendo diverse chance al servizio. Nei primi 6 giochi del set, infatti, si registrano 4 break, due per parte ma è letale il quinto (terzo a favore della tedesca) per Roberta. Avanti 4-3 la Friedsam annulla un ulteriore possibilità di contro-break, concludendo la sfida 6-4.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Supertennis

Lascia un commento

Top