Taekwondo, Preolimpico 2016: il regolamento del torneo di Istanbul

Taekwondo-Nicoli.jpg

La città turca di Istanbul ospiterà nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 gennaio il torneo europeo di qualificazione ai Giochi Olimpici di Rio 2016. In palio ci saranno due posti per ciascuna delle otto categorie di peso facenti parti del programma a cinque cerchi (quattro categorie maschili ed altrettante femminili).

Ricordiamo che sei pass per categoria sono già stati assegnati in base al ranking olimpico WTF: questi risultati avranno un’influenza anche sul torneo preolimpico, in quanto limiteranno la partecipazione dei Paesi che hanno già ottenuto delle quote olimpiche. In generale, i Paesi che non hanno ottenuto ancora nessun pass potranno schierare due uomini e due donne, mentre gli altri potranno schierare un numero di atleti che permetta loro di raggiungere un massimo di due uomini e due donne qualificate. Quindi una nazionale che ha già qualificato un uomo, ne potrà schierare solo un altro; una nazionale che ha già qualificato due o più donne, non ne potra schierare nessuna. Nel caso dell’Italia, sarà possibile schierare due uomini e due donne, visto che nessun azzurro si è qualificato attraverso il ranking.

Riportiamo dunque quali sono i Paesi che hanno già ottenuto il pass in ciascuna categoria.

58 kg maschile: Brasile (Paese ospitante), Belgio, Corea del Sud, Germania, Iran, Messico, Portogallo
68 kg maschile: Belgio, Corea del Sud, Messico, Russia, Spagna, Turchia
80 kg maschile: Costa d’Avorio, Germania, Gran Bretagna, Iran, Moldavia, Russia
+80 kg maschile: Brasile (Paese ospitante), Azerbaijan, Corea del Sud, Francia, Gabon, Iran, Uzbekistan

49 kg femminile: Brasile (Paese ospitante), Cina, Corea del Sud, Croazia, Francia, Messico, Thailandia
57 kg femminile: Brasile (Paese ospitante), Cina Taipei, Croazia, Egitto, Giappone, Gran Bretagna, Spagna
67 kg femminile: Cina Taipei, Corea del Sud, Francia, Russia, Svezia, Turchia
+67 kg femminile: Cina, Francia, Gran Bretagna, Messico, Serbia, Stati Uniti

Da segnalare che i pass vengono attribuiti al comitato olimpico nazionale, e dunque i Paesi non sono tenuti a schierare lo stesso atleta che lo ottiene.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Federazione Italiana Taekwondo (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top