Taekwondo, Preolimpico 2016: Erica Nicoli all’assalto della categoria 49 kg

Erica-Nicoli-taekwodno-Profilo-FB-Nicoli.jpg

La ventenne veneta Erica Nicoli sarà la rappresentante azzurra nella categoria 49 kg che tenterà di conquistare la qualificazione olimpica nel taekwondo al torneo europeo di Istanbul. In Turchia, la plurimedagliata nelle categorie giovanili, nonché bronzo agli Europei 2015, dovrà però vedersela con ben sedici avversarie che avranno lo stesso obiettivo, quello di conquistare uno dei due posti qualificativi per Rio 2016 messi a disposizione dalla competizione di sabato e domenica.

Assente la spagnola Brigitte Yagüe Enrique, che avrebbe potuto rappresentare un pericolo importante, l’ucraina Iryna Romoldanova è l’atleta più quotata della competizione in base al ranking. La ventunenne vanta infatti una medaglia d’argento mondiale nella categoria 46 kg ed occupa la 14ma posizione nel ranking olimpico, ma ai Giochi Europei di Baku era stata eliminata al primo turno proprio dall’azzurra Nicoli con un 4-0 senza appello. Da tenere d’occhio anche la cipriota Kyriaki Kouttouki, classe 1996, attuale campionessa europea junior della categoria 46 kg e grande speranza per un Paese che non ha molti sportivi di alto livello.

Altro giovanissimo talento è Tijana Bogdanović, diciassettenne serba che detiene il titolo europeo youth e che ha già vinto medaglie importanti a livello senior, come l’argento dei Giochi Europei ed il bronzo agli ultimi Mondiali. Oltretutto, Bogdanović vanta contro Nicoli uno score di tre vittorie in altrettanti scontri diretti. Numero diciotto del ranking olimpico, la serba potrebbe essere considerata come una delle pretendenti alla qualiifcazione assieme a Romoldanova. A suscitare ricordi negativi in Erica è anche l’azera Patimat Abakarova, ventunenne che l’aveva privata del podio agli European Games di Baku.

Per Nicoli si tratterà dunque di sfidare diverse atlete messe meglio di lei in classifica – l’azzurra è infatti 40ma nel ranking mondiale -, ma se vorrà realizzare il sogno olimpico sarà costretta a sovvertire i pronostici per andarsi a prendere una delle prime due posizioni. L’impresa, nonostante l’indiscusso talento della miglior taekwondoka italiana al femminile, non sarà certamente facile, ma sono proprio situazioni come queste che possono esaltare i grandi atleti.

PARTECIPANTI 49 KG

GOFFIN, Anneleen Belgium
ROMOLDANOVA, Iryna Ukraine
BJELKE, Charlotte Denmark
KOUTSOU, Ioanna Greece
BOGDANOVIC, Tijana Serbia
NICOLI, Erica Italy
KOUTTOUKI, Kyriaki Cyprus
TVARONAVICIUTE, Klaudija Lithuania
SHARABI, Yarden Israel
ABAKAROVA, Patimat Serajutdin Azerbaijan
GONDA, Ivett Hungary
DORIA, Anouk Monaco
DIMITRASKOVIC, Gabrijela Austria
CHORBANOVA, Nikol Vasileva Ms Bulgaria
UNGUREANU, Marina Moldova
POURYOUNES LANGEROUDI, Dina Netherlands
KIIGEMÄGI, Marta Estonia

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Erica Nicoli

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top