Taekwondo, Preolimpico 2016: assegnati i primi pass ad Istanbul

Taekwondo-Karol-Robak.png

Se i quattro italiani che aspirano alla qualificazione olimpica nel taekwondo saranno tutti impegnati domani, il torneo Preolimpico di Istanbul, quello valido per il continente europeo, ha già distribuito quest’oggi i pass a cinque cerchi per Rio 2016 in quattro categorie di peso. Vediamo com’è andata.

58 KG MASCHILE
Numero uno del tabellone, il diciottenne spagnolo Jesús Tortosa Cabrera ha conquistato il suo pass, mentre dall’altro lato del tabellone non è riuscito a fare altrettanto il francese Dylan Chellamootoo, eliminato al secondo turno dall’israeliano Ron Attias (6-5 al golden point). Quest’ultimo ha rappresentato la rivelazione di giornata per la categoria, andando a conquistare la qualificazione e battendo addirittura Tortosa in finale per 3-2.

68 KG MASCHILE
Tutto confermato in questa categoria, dove i pass in palio sono stati ottenuti dai due favoriti, il polacco Karol Robak ed il croato Filip Grgić, già campione mondiale nel 2007. Ad impressionare è stato soprattutto Robak, che ha inflitto sconfitte pesanti a tutti gli avversari compreso l’altro finalista, sconfitto addirittura per 22-7.

67 KG FEMMINILE
Già medagliata di bronzo mondiale ed europea, l’azera Farida Azizova ha conquistato il pass come da pronostico, mentre nella parte bassa del tabellone la svizzera Nina Kläy si è fatta eliminare addirittura al primo turno dalla moldava Ana Ciuchitu (6-2). Ad approfittarne è stata la tedesca di origine turca Rabia Güleç, che andrà a Rio 2016. In finale, Azizova ha avuto la meglio sulla teutonica per 1-0.

+67 KG FEMMINILE
Tutto facile per l’olandese Reshmie Oogink che, grazie alla testa di serie numero uno, ha dovuto affrontare un solo incontro per qualificarsi, battendo per 7-1 la slovena Nuša Rajher. La sorprendente norvegese Tina Skår è invece riuscita ad estromettere dalla corsa olimpica la russa Olga Ivanova, battendola per 1-0 in semifinale. In finale, è stata proprio la scandinava ad imporsi per 4-1 su Oogink.

N.B.: i pass vengono ufficialmente assegnati al Paese e non all’atleta, dunque è possibile che a Rio 2016 alcune federazioni nazionali decidano di convocare un atleta diverso da quello che ha ottenuto la qualificazione.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top