Snowboardcross, Coppa del Mondo: due gare ‘sprint’ in Germania. Italia pronta!

Tommaso-Leoni-snowboardcross-foto-pagina-fb-fis-snowboard-world-cup-ph-Oliver-Kraus.jpg

Un ‘nuovo’ formato. Motivo? La mancanza di neve. La Fis non vuole ripetere l’assurda stagione passata, durante la quale la Coppa del Mondo di snowboardcross è stata limitata a tre sole gare, per di più a marzo, assolutamente non sufficienti per assegnare in maniera emozionante, democratica e sportiva la sfera di cristallo. E allora, pur di ‘salvare’ la tappa tedesca di Feldberg, in programma nel weekend, lunedì è stato dato l’ok alla pista ridotta.

Gli organizzatori non sono riusciti a preparare l’intero tracciato previsto a causa della scarsità di neve, si tratterà di una gara breve, intorno ai 25″, per cui sarà importante partire bene dal cancelletto“, ha spiegato al sito federale il ds italiano Cesare Pisoni. Che, per l’occorrenza, ha convocato Fabio Cordi, Luca Matteotti, Emanuel Perathoner, Lorenzo Sommariva. Michele Godino, Tommaso Leoni, Omar Visintin, Michela Moioli e Raffaella Brutto. “Disponiamo di un team attrezzato per ottenere il massimo obiettivo, rimane l’incognita della pista che è nuova per la Coppa del Mondo. La concorrenza come sempre sarà agguerrita, dovremo affrontare ogni singola run con la massima attenzione“, ha aggiunto il bergamasco.

Il massimo circuito dello spettacolo della tavola torna in Germania a 12 anni di distanza dall’ultima volta, Berchtesgaden 2004. Le gare in programma sono ben due, sempre individuali: una sabato 23 e una domenica 24 gennaio, sempre alle 12.30, anticipate dalle qualifiche di venerdì 22. Uwe Beier, race director della Fis, ha commentato al sito ufficiale della Federazione internazionale: “Siamo felici di essere riusciti a riportare la Coppa del Mondo in Germania dopo molto tempo. Inoltre, queste prime gare ‘sprint’ potranno tornare utili in futuro, nel caso dovessero accadere situazioni simili di scarsa neve“.

Nella prima, e finora unica, tappa stagionale disputata lo scorso dicembre a Montafon (Austria), l’Italia è salita sul podio solo con il campione del mondo Luca Matteotti e Fabio Cordi nel team event. Non è andato benissimo l’individuale, fin dalle qualifiche che hanno estromesso molti uomini dalla fase finale. Michela Moioli si è arresa in semifinale al femminile chiudendo poi sesta. Ora gli azzurri ci riproveranno. Di fronte i rivali di sempre: dall’austriaco Markus Schairer all’australiano Alex Pullin, dalla canadese Lindsey Jacobellis alla ceca Eva Samkova.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Fis Snowboard World Cup/Oliver Kraus

Lascia un commento

Top