Slittino femminile: a Sigulda cambia tutto! Vince Ivanova davanti alle tedesche

1379715_219062768271130_247122689_n1.jpg

Ci si aspettava qualcosa dal ritorno della Coppa del Mondo di slittino in Europa, dopo tre tappe consecutive in Nordamerica, ma non così tante sorprese. Il catino di Sigulda cambia tutte le carte in tavola: a vincere, per la prima volta in stagione e per la terza volta in carriera è Tatiana Ivanova. Gran gara per la russa, su un budello amico (aveva già vinto nel 2012): miglior tempo nella prima run e conferma nella seconda, chiusa con il parziale di 1’23”634. Tutti confidavano nella sfida Germania-USA, invece è spuntata una russa.

Le tedesche sono subito dietro: ad inseguire però non c’è la solita Eitberger, bensì la veterana Tatjana Huefner, abile a portare a casa un gran secondo posto, distante soli 97 millesimi dalla vetta. Terzo gradino del podio per la campionessa olimpica Natalie Geisenberger, ancora però lontana dai suoi standard, quando dava decimi di distacco a tutte le rivali. Quarto posto per la padrona di casa Eliza Cauce, che precede la nuova leader di Coppa: Erin Hamlin. Solo undicesima l’ex leader, Summer Britcher, grande protagonista della trasferta nordamericana.

Quattordicesima Andrea Voetter, unica azzurra in gara.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina FB Geisenberger

Lascia un commento

Top