Slittino femminile: a Oberhof Huefner sorprende Geisenberger che va in vetta in Coppa

1379715_219062768271130_247122689_n1.jpg

Seconda tripletta nel giro di poche ore per la Germania che, dopo un inizio di stagione non esaltante, è tornata a dominare nello slittino. Fondamentale è stato il ritorno sui catini europei e, in particolare, tedeschi. Al femminile a vincere è una sorprendente Tatjana Huefner che a 33 anni conquista la 34ma vittoria in carriera, la quinta su questo budello (nuovo record). Miglior tempo nella prima manche, secondo nella seconda: crono finale di 1’23”006 a sorprendere la favorita Natalie Geisenberger.

La campionessa olimpica, più quotata tra le padrone di casa, sporca la sua gara con un errore nella prima prova, ma può comunque ritenersi soddisfatta del secondo posto (42 millesimi il distacco) che la porta in vetta alla classifica generale. A completare la tripletta teutonica è Dajana Eitberger, che perde una posizione in favore della Geisenberger nella prova decisiva. Chiudono la top-5 la russa Tatiana Ivanova e la svizzera Martina Kocher. Solo sesta e ottava le due statunitensi Erin Hamlin e Summer Britcher, che perdono punti in chiave classifica.

18ma l’unica azzurra impegnata, Andrea Voetter.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina FB Geisenberger

Lascia un commento

Top