Short Track, Europei 2016: prima medaglia azzurra, staffetta femminile di bronzo

short-track-elena-viviani-foto-di-Luca-Renoldi-da-FB-Elena-Viviani.jpg

Nella giornata conclusiva degli Europei di short track a Sochi arriva la prima ed unica medaglia conquistata dall’Italia. La staffetta femminile conquista il bronzo, chiudendo al terzo posto dietro all’Olanda (oro) e alla Russia (argento). Un ottimo risultato quello del quartetto azzurro, formato da Elena Viviani, Arianna Valcepina, Lucia Peretti e Cecilia Maffei, che in stagione di Coppa del Mondo aveva un po’ faticato. Adesso che tornerà anche Arianna Fontana, la staffetta femminile potrà puntare a traguardi ancora più alti, ma le azzurre hanno dimostrato di esserci.

Olanda padrona anche della staffetta maschile, cogliendo la medaglia d’oro davanti ad Ungheria e Gran Bretagna, con i padroni di casa della Russia solamente al quarto posto. Quinta una buona Italia (Rodigari, Confortola, Cassinelli, Dotti), che riesce a vincere la Finale B, precedendo Francia, Belgio e Polonia.

Successo nei 1000m femminili della britannica Elise Christie davanti all’olandese Suzanne Schulting e alla tedesca Anna Seidel. Altra buona gara per Elena Viviani, che chiude al quarto posto la Finale B (ottavo posto complessivo). Non era riuscita a superare i quarti di finale Arianna Valcepina; mentre nelle batterie era stata eliminata Lucia Peretti.

Fa festa il pubblico di casa per l’oro nei 1000m maschili di Semen Elistratov. Alle spalle del russo salgono sul podio anche l’ungherese Shaolin Liu e l’altro russo Dmitry Migunov. Eliminati nei quarti di finale sia Tommaso Dotti che Yuri Confortola.

Si sono disputate anche le due gare dei 3000m con presenti solo i migliori otto della classifica Overall. Il successo nella gara femminile è andato alla britannica Charlotte Gilmartin davanti alla russa Kostantinova e all’olandese Van Rujven. In quella maschile doppietta francese con Jeanne e Lepape, che precedono il polacco Konopko.

Il titolo Overall al femminile è andato alla britannica Elise Christie, assoluta dominatrice con 112 punti. Gran Bretagna che festeggia la doppietta, perchè al secondo posto si piazza Charlotte Gilmartin (47 punti), mentre al terzo posto si piazza l’olandese Suzanne Schulting (42). Elena Viviani chiude al decimo posto con quattro punti.

Al maschile titolo per il beniamino di casa Semen Elistratov, che totalizza 91 punti. Al secondo posto l’ungherese Shaolin Liu (50) e al terzo posto il francese Vincent Jeanne (44). Miglior azzurro al tredicesimo posto Yuri Confortola con un solo punto.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto di Luca Renoldi da pagina FB di Elena Viviani

Lascia un commento

Top