Sci Alpino, Coppa del mondo: Vonn vince il duello stellare con Gut, Nadia Fanchini sfiora il podio

fanchininadia-e1450861025165.jpg

Sempre lei. Due vittorie in due giorni per Lidsey Vonn che ad Altenmarkt-Zauchensee raccoglie il bottino pieno tra discesa libera, ieri, e Super-G, oggi, che la riporta a contatto con Lara Gut, avversaria di altissimo livello, nella classifica di Coppa del mondo.

Imperiale e maestosa, la statunitense ha portato a termine una prova praticamente perfetta macchiata solo da una curva sbavata che non le ha permesso di fare la differenza nella parte centrale di gara, quella più tecnica. Per il resto, mai un’indecisione e quella capacità di creare velocità in curva che l’ha portata al 73esimo successo della carriera in Coppa del mondo con una prima e ultima parte di gara in cui ha dato una paga pesantissima a tutte le avversarie. Rispetto a ieri, nuova emozione per Vonn che ha visto Lara Gut passarle davanti al secondo intermedio (proprio quello in cui Lidsey ha fatto più fatica, con la sbavatura già citata in precedenza) salvo poi sprofondare a 70 centesimi di distacco sul traguardo. Una prova solida, vicino per quanto possibile alla prestazione di una marziana che permette all’elvetica di difendere la leadership in Coppa del mondo e di riscattarsi dopo l’uscita di ieri. 

Terzo gradino del podio a 1”25 per l’austriaca Cornelia Huetter, lontana dalle prime due ma davanti a tutte le altre complici anche gli errori di Tina Weirather (16esima) e Viktoria Rebensburg (19esima), uniche che per come hanno affrontato la pista austriaca sembrano in grado di impensierire se non la Vonn quantomeno la seconda piazza di Lara Gut.

Sfortunata ma autrice di un’ottima gara l’azzurra Nadia Fanchini, ad un solo centesimo dal podio. Dopo una prima parte in cui ha faticato più delle avversarie, nella parte tecnica ha dimostrato tutte le sue doti, che però non sono bastate a portarla tra le migliori 3. Resta la prestazione di altissimo livello in una giornata positiva per la squadra italiana. Otto centesimi più indietro Francesca Marsaglia, sesta con una gara precisa e puntuale dall’inizio alla fine, mentre Johanna Schnarf e Federica Brignone hanno completato la top 10 in nona e decima posizione. Più indietro Elena Curtoni (16esima), Daniela Merighetti (20esima), Elena Fanchini e Verena Stuffer, al limite delle prime 30 e della zona punti in attesa delle ultime discese che potrebbero andare a modificare la seconda parte della classifica. Uscita Sofia Goggia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto Credit: FISI

Lascia un commento

Top