Sci Alpino, Coppa del Mondo: Svindal dominatore a Wengen. Paris ed Innerhofer sfiorano il podio

sci-alpino-aksel-lund-svindal-santa-caterina-fb-svindal.jpg

Aksel Lund Svindal


Quarto successo in stagione, il primo della carriera a Wengen, l’ennesima prova di forza in discesa libera. Il dominatore della velocità è sempre Aksel Lund Svindal, autore di una prestazione sublime sulla Lauberhorn. Un vittoria importantissima per il campione norvegese, che, grazie ai 100 punti guadagnati sul tracciato austriaco, torna in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo, superando Marcel Hirscher.

Tornando alla gara di oggi il 33enne di Lorenskog ha demolito la concorrenza con il solo Hannes Reichelt capace di rimanere vicino al norvegese. Sono solo 19 i centesimi che dividono i due, entrambi eccezionali nella parte centrale della Lauberhorn.

Il resto del mondo è addirittura oltre il secondo e mezzo di ritardo. L’Austria festeggia la doppietta sul podio, perchè sul gradino più basso ci sale Klaus Kroell, che torna tra i primi tre della classifica dopo oltre due anni (novembre 2013 secondo a Lake Louise).

Grande rammarico e tanta sfortuna per l’Italia, perchè ai piedi del podio ci sono Dominik Paris e Christof Innerhofer, rispettivamente quarto e quinto a cinque e sette centesimi dal terzo posto di Kroell. Una prestazione di squadra molto positiva, anche perchè tra i primi dieci si piazza anche Peter Fill, nono a 1.81. A punti anche Siegmar Klotz, mentre Mattia Casse ha chiuso 31esimo. Fuori dai migliori 40 Cazzaniga, Varettoni, Pangrazzi e Heel.

Una discesa libera condizionata anche da alcune interruzioni per nebbia, che hanno ostacolato soprattutto la prestazione di Kjetil Jansrud, bloccato al cancelletto di partenza. Alla fine il distacco è oltre i due secondi, con il norvegese fuori dai primi dieci della classifica.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Trovati/ Pentaphoto da pagina FB Fisi

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top