Scherma, Coppa del Mondo: il tabellone della spada femminile a squadre di Barcellona

Boscarelli-Navarria-Del-Carretto-Fiamingo-spada-femminile-scherma-foto-augusto-bizzi-federscherma.jpg

Parola d'ordine: insieme (foto Augusto Bizzi/Federscherma)


E’ il giorno della verità per l’Italia di spada femminile. Il pass per Rio 2016 è appeso a un filo, mancano due tappe alla fine del percorso di qualificazione – iniziato nell’aprile 2015 e che si concluderà il 31 marzo – e tra Barcellona (oggi) e Buenos Aires (12-14 febbraio) le azzurre devono rimontare otto punti all’Ucraina, rimanendo davanti all’Estonia che al momento è pari merito con Rossella Fiamingo e compagne.

Da inizio mese il quartetto guidato dal ct Sandro Cuomo è in ritiro permanente per preparare l’evento. Se Bianca Del Carretto ha saltato la gara individuale catalana per un attacco influenzale (ma dovrebbe essere recuperata) e Rossella Fiamingo e Francesca Boscarelli non hanno fatto molta strada nel tabellone principale, Mara Navarria si è confermata in super forma vincendo la sua seconda gara consecutiva dopo quella di dicembre a Doha.

Nella strada verso i punti preziosi per il Brasile le azzurre rischiano di incontrare tanto Oriente. A partire dagli ottavi di finale, dove ci sarà la vincente tra Giappone e Brasile (assalto programmato per le 8.30). Le nipponiche, favorite, hanno sconfitto l’Italia 44-40 a metà novembre in Cina. In caso di passaggio del turno, probabile un decisivo quarto di finale con la Corea del Sud. Per rimanere in corsa qualificazione e giocarsi il tutto per tutto in Argentina fra tre settimane bisognerebbe almeno accedere alle semifinali.

Un occhio sarà per forza di cose rivolto anche a Ucraina (+8 nel ranking olimpico) ed Estonia (pari punti con le azzurre). Le gialloblu saranno attese dall’agevole Finlandia, eventualmente dall’ostica Svezia (finalista proprio a Barcellona un anno fa conto l’Italia) e dalla Cina ai quarti. Per le baltiche, invece, il tabellone recita Spagna e, poi, probabilmente Francia. In caso di passaggio del turno, ci dovrebbe essere la Romania ai quarti.

IL TABELLONE

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Tag

Lascia un commento

Top