Salto femminile, Coppa del mondo: Takanashi bis a Sapporo, buoni segnali da Runggaldier

Schermata-2015-11-30-alle-20.35.21-e1448912195538.png

Dopo il successo di ieri, Sara Takanashi si è ripetuta a Sapporo nella seconda gara valida per la Coppa del mondo di salto con gli sci femminile sul trampolino HS 100 della località giapponese.

Già ampiamente leader in classifica generale, la nipponica ha vinto entrambe le serie di gara chiudendo la competizione con 16 punti e 4 decimi di vantaggio. In classifica generale è arrivata a quota 480, con 4 vittorie e un secondo posto all’attivo in cinque gare. Ha fatto quello che ha potuto l’austriaca Daniela Iraschko-Stolz, seconda sia nella gara odierna che in classifica: il suo ritardo, però, è di 161 punti e salvo clamorose debacle di Takanashi difficilmente riuscirà a colmare il gap.

L’Austria può comunque essere soddisfatta del risultato odierno con il terzo posto di Jaqueline Seifriedsberger e il quarto di Chiara Hoelz, mentre la francese Julia Clair ha chiuso in quinta posizione davanti alla tedesca Katharina Althaus.

Settima al termine della prima serie di salti, Elena Runggaldier è sprofondata in 19esima piazza dopo un secondo salto meno competitivo. Anche ieri dopo una buona prima manche non era riuscita a ripetersi ma sta dando buoni segnali: la top 10 non sembra così lontana per lei. Si è ripetuta sui livelli di ieri Evelyn Insam, 26esima e in zona punti pur senza brillare.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

By Ailura (Own work) [CC BY-SA 3.0 at], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top