Pallanuoto femminile, Europei 2016: Ungheria superiore, il Setterosa si giocherà il bronzo

Schermata-2016-01-12-alle-13.45.14.png

È finita l’avventura dell’Italia ai Campionati Europei di pallanuoto femminile. Per le azzurre pesante sconfitta in semifinale con l’Ungheria, in vantaggio dal primo all’ultimo minuto di gioco alla Kombank Arena di Belgrado.

Partita iniziata male e finita peggio per le atlete del Ct Fabio Conti, che non sono mai riuscite a prendere le misure alla formazione magiara nei 32′ di gioco né in attacco né in difesa. Troppo spazio, quasi sempre, lasciato alle avversarie che hanno punito Giulia Gorlero con troppa continuità. Il portiere azzurro non era nella sua miglior giornata e salvo un paio di volte non si è prodigata negli interventi miracolosi con cui si era esibita contro Spagna e Grecia. Difficile, comunque, darle colpe particolari sui gol, per la maggior parte dei quali frutto da piccole mancanze difensive che hanno consentito alle magiare di vedere un ampio specchio di porta.

Troppa imprecisione e poca decisione in attacco per le azzurre, che quando sono riuscite a tirare in maniera convincente (e non è successo troppo spesso) hanno anche trovato sulla propria strada una superlativa Edina Gangl, quasi insuperabile tra i pali. Poco ritmo nell’attacco nostrano, che ha dato vita a pochi tiri di qualità nelle fasi decisive della partita in cui l’Ungheria è riuscita a fare il break decisivo che ha portato il divario tra le due squadre a oltre 5 gol prima che il punteggio si fissasse sul 10-5 finaòe. Arianna Garibotti ha messo a segno due gol dimostrando anche una maggior incisività e determinazione davanti alla porta avversaria, risultando la miglior realizzatrice Italia. Clamorosamente mancate, nell’arco di tutto il match, due colonne come Tania Di Mario e Roberta Bianconi, incapaci di dare il solito apporto anche a causa dell’ottima marcatura subita.

Nell’altra semifinale successo per l’Olanda ai rigori contro la Spagna.

Ora, per l’Italia, la speranza di volare a Rio 2016 risiede nel torneo Preolimpico di Gouda di fine marzo. Riguardo a questo approfondiremo nelle prossime ore.

Il tabellino del match perso contro l’Ungheria

Ungheria-Italia 10-5

Ungheria: Gangl 0, Czigany 1, Antal 0, Kisteleki H. 2, Szucs 0, Takacs 0, Illes 3, Keszthelyi 2, Toth 0, Bujka 2, Csabai 0, Garda 0, Kaso 0. All. Attila Biro

Italia: Gorlero 0, Tabani 0, Garibotti 2, Queirolo 0, Radicchi 1, Aiello 0, Di Mario 0, Bianconi 1, Emmolo 1, Pomeri 0, Cotti 0, Frassinetti 0, Teani 0. All. Fabio Conti

Arbitri: Alexandrescu (rou), Koganov (aze)

Note

Parziali: 2-1 3-2 3-0 2-2 Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Ungheria 2/8, Italia 1/12. Spettatori 1000 circa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Daniela Bolla – Fans Club Giulia Gorlero

Lascia un commento

Top