Pallanuoto femminile, Europei 2016: Italia-Ungheria vale la finale e il sogno Rio 2016

Roberta-Bianconi-Pallanuoto-Profilo-FB-Bianconi.jpg

Non c’è tregua per le nazionali impegnate ai Campionati Europei di pallanuoto. Oggi, per quanto riguarda il torneo femminile, è tempo di semifinali. Ancora quattro squadre in corsa per il titolo continentale e il biglietto per le Olimpiadi di Rio 2016.

Tra queste anche l’Italia, fino ad ora imbattuta alla Kombank Arena di Belgrado. Oggi, alle 17.15, il Setterosa scenderà nuovamente in vasca per affrontare l’Ungheria, avversaria ostica che negli ultimi mesi ha più volte messo in seria difficoltà la squadra del CT Fabio Conti. Nelle ultime due partite, un match di World League e un’amichevole alla Unvier Cup, sono arrivate due sconfitte, una delle quali ai rigori. L’avversaria che si contrappone tra le azzurre e la finale, dunque, non può essere sottovalutata.

Fino ad ora la nazionale italiana ha impressionato per quanto poco concesso alla fase offensiva avversaria. Le azzurre riescono a difendere con costanza e continuità nell’arco dei quattro periodi di gioco concedendo poco alle avversarie più pericolose. Inoltre, Giulia Gorlero è una vera e propria sicurezza tra i pali. Forse manca ancora qualcosa in attacco, con le migliori finalizzatrici azzurre che si alternano nelle varie partite. D’ora in avanti, se si vuole continuare a sognare il pass diretto per le Olimpiadi che spetta alla compagine vincitrice del torneo, servirà il massimo apporto di tutte e 13 le giocatrici.

Queste le dichiarazioni del CT Fabio Conti dopo il match vinto contro la Grecia:Brave le ragazze; hanno disputato una partita di grande concentrazione. In difesa sono riuscite a limitare il centroboa Asimaki e tiratrici importanti come Roumpesi, Tsoukala e Manolioudaki. In attacco hanno colpito in superiorità ed in parità, senza adattarsi al ritmo lento delle elleniche. Sono soddisfatto anche della maturità dimostrata; piazzato il break di metà partita, le ragazze hanno staccato le mani e controllato la gara con intelligenza“.

Nell’altra semifinale, in programma alle 15.45, si sfideranno Spagna e Olanda.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Profilo Facebook Roberta Bianconi

Lascia un commento

Top