Pallanuoto femminile, Europei 2016: il Setterosa stravince anche contro la Serbia

Roberta-Bianconi-Pallanuoto-Profilo-FB-Bianconi.jpg

Quattro vittorie. Nessun problema per la nazionale italiana di pallanuoto femminile ad avere la meglio sulla Serbia nel quarto match dei Campionati Europei di Belgrado 2016.

Alla Kombank Arena ennesima partita senza storia per la formazione azzurra che ha preso il largo già nella prima frazione di gioco con un parziale di 6-1. Chiuso il primo tempo sul 10-2, le azzurre hanno provato a forzare nel terzo quarto salvo poi bloccarsi nell’ultimo parziale dove un paio di errori in superiorità numerica e qualche palo di troppo hanno impedito uno scarto più pesante rispetto al 19-3 finale.

Ancora una volta buone risposte dalla difesa, solida e capace di concedere solo 3 gol alla Serbia che contro la Spagna aveva segnato 6 volte. Finalmente ha trovato una prestazione di alto livello in attacco Giulia Emmolo, miglior realizzatrice della squadra con la bellezza di 4 gol all’attivo. Bene anche Roberta Bianconi, con 3.

Archiviata questa prima parte del torneo, martedì inizierà il vero Europeo dell’Italia che andrà ad affrontare la Spagna in un match che varrà la prima posizione nel girone e in teoria uno scontro più agevole nei quarti di finali. Da lì in poi solo finali per le azzurre che si sono preparate proprio per questa seconda fase della rassegna continentale.

Il tabellino del match:

Serbia-Italia 3-19

Serbia: Jovetic 0, Pantovic 0, Corovic 0, Miladinovic 0, Dujovic 0, Luka 0, T. Rudic 0, B. Rudic 1, Milovanovic 0, Vukovic 0, Ivkovic 1, Jakovljevic 1, Aleksandrovic 0. All. Vladimir Bajkovic

Italia: Gorlero 0, Tabani 2, Garibotti 2, Queirolo 1, Radicchi 1, Aiello 2, Di Mario 2, Bianconi 3, Emmolo 4, Pomeri 1, Cotti 0, Frassinetti 1, Teani 0. All. Fabio Conti

Arbitri: Kunikova (rus), Kikalishvili (geo)

Note

Parziali: 1-6 1-4 1-7 0-2 Spettatori 2000 circa. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Serbia 2/6, Italia 3/6 + 3 rigori trasformati.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: profilo Facebook Bianconi

Lascia un commento

Top