Pallanuoto femminile, Europei 2016: il Setterosa schianta la Grecia e vola in semifinale!

Tania-Di-Mario.jpg

Il Setterosa c’è. Altro successo, pulito e con margine sulla Grecia ai Campionati Europei di pallanuoto femminile in corso di svolgimento a Belgrado. La nazionale Italia è la prima semifinalista del torneo e aspetta le proprie avversarie nella corsa verso il titolo continentale e la qualificazione olimpica.

Il primo gol azzurro è firmato da Arianna Garibotti. Per il resto, nessuna realizzazione nel primo quarto con le azzurre in vantaggio al primo riposo. Nel secondo parziale di gioco si allarga il margine di vantaggio grazie alle reti di Elisa Queirolo e Tania Di Mario che ha messo a referto il 3 e 4 a zero con le elleniche in difficoltà a trovare la via del gol e fermate spesso dai montanti della porta al pari della nazionale italiana.

Il primo gol greco è arrivato nel terzo quarto con un rigore di Roumpesi che ha acceso una piccola speranza di chiudere il gap di svantaggio ma le azzurre hanno risposto prontamento con Federica Radicchi e Garibotti per il 6-2 a fine terzo quarto che di fatto ha posto fine alle ostilità con un ultimo periodo di pura accademia servito solamente a fissare il punteggio sul 10-4 che consente all’Italia di volare tra le migliori 4 d’Europa.

Impressionante, ancora una volta, la solidità difensiva della squadra guidata dal CT Fabio Conti. Pochi i tiri agevoli concessi, con Giulia Gorlero ad esaltarsi anche sulle conclusioni più insidiose. Un lusso di poche squadre quello di avere un portiere come Gorlero che regala sicurezza alla squadra e alla difesa.

In attacco, e sembra quasi superfluo dirlo, ennesima prestazione di altissimo livello per Tania Di Mario che ha messo a referto 3 gol, uno più bello dell’altro, e due assist. Sorprendenti Federica Radicchi, tra le migliori in acqua in fase offensiva: come per Di Mario, anche per lei 3 gol. Si è fermata a 2, invece, Arianna Garibotti. Unica pecca, forse, la poca precisioni in alcune situazioni d’attacco. Poco sfruttate, in particolare, le superiorità numeriche.

Le azzurre torneranno in vasca domani per la semifinale alle 17.15 contro la vincitrice del match tra Ungheria e Francia che vede le magiare ampiamente favorite. 

Il tabellino del match:

Grecia-Italia 4-10

Grecia: Kouvdou 0, Tsoukala 0, Chydirioti 0, V. Diamantopoulou 0, Avramidou 0, Asimaki 0, Roumpesi 3, Kotsia 0, Manolioudaki 1, E. Plevritou 0, M. Plevritou 0, Xenaki 0, C. Diamantopoulou 0. All. Athanasios Kechagias

Italia: Gorlero 0, Tabani 0, Garibotti 2, Queirolo 1, Radicchi 3, Aiello 0, Di Mario 3, Bianconi 1, Emmolo 0, Cotti 0, Pomeri 0, Frassinetti 0, Teani 0. All. Fabio Conti

Arbitri: Dalli (mlt), Buch (esp)

Note

Parziali: 0-1 0-3 2-2 2-4 Spettatori 500 circa. Nessuna uscita per limite di falli. Superiorità numeriche: Grecia 2/7 + un rigore realizzato, Italia 3/7.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Lascia un commento

Top