Pallanuoto femminile, Europei 2016: il Setterosa c’è! Saracinesca Gorlero, Spagna battuta e primo posto nel girone

Schermata-2016-01-12-alle-13.45.14.png

Una partita attesa da settimane e il Setterosa non si fa trovare impreparato. Quinto successo consecutivo, questo da un peso specifico molto maggiore: ai Campionati Europei di Belgrado 2016 l’Italia supera la Spagna per 9-8 nell’ultima partita del girone che è valsa la prima posizione e l’accoppiamento con la Grecia ai quarti di finale.

L’inizio è difficile con le iberiche che sono passate in vantaggio nella prima azione, ma la replica azzurra è arrivata subito con Giulia Emmolo e Tania Di Mario, le migliori realizzatrici a fine match con 3 gol a testa. Per Emmolo si tratta di una partita importantissima in un momento fondamentale. Trova ottime soluzioni con il suo mancino velenoso tartassando la diagonale lunga. Per Di Mario solita partita di alto livello sia in attacco che in difesa come testimonia anche il primo gol messo a segno su una palla rubata alle spagnole.

Eccellente Giulia Gorlero, per la prima volta davvero messa in difficoltà dalle avversarie in questo Europeo alla Kombank Arena di Belgrado. Il portiere azzurro si è mossa come un gatto tra i pali, volando da un pallone all’altro e chiudendo tutte le linee di tiro alle spagnole. Merito, ovviamente, anche una difesa più che discreta che però potrebbe crescere maggiormente da un punto di vista tecnico mentre non c’è nulla da rimproverare alle azzurre dal punto di vista dell’approccio.

Il match si è mantenuto in equilibrio di fatto per tutta la sua estensione, con le azzurre sempre un gol davanti alla Spagna sino alla fine del terzo quarto quando con un gol spettacolare di Aiello sono riuscite a prende due reti di margine che sono serviti nell’ultimo parziale di gioco per reggere l’ultimo assalto spagnolo per tentare di evitare la Russia ai quarti di finale.

Per l’Italia prossimo impegno per i quarti di finale già domani alle 11.50 contro la Grecia, quarta nel girone A ma avversaria da non sottovalutare sopratutto in una sfida ad eliminazione diretta con un giorno di riposo in più nelle gambe, nelle braccia e sopratutto nella testa.

Il tabellino del match vinto contro la Spagna:

Italia-Spagna 9-8

Italia: Gorlero 0, Tabani 0, Garibotti 0, Queirolo 0, Radicchi 0, Aiello 1, Di Mario 3, Bianconi 1, Emmolo 3, Pomeri 0, Cotti 0, Frassinetti 1, Teani 0. All. Fabio Conti

Spagna: Ester 0, Bach 0, B. Ortiz 0, M. Ortiz 0, Pareja 0, C. Espar 0, A. Espar 2, Pena 0, Forca 2, Tarrago 0, Garcia 1, Lopez 3, Herrera 0. All. Miguel Oca

Arbitri: Ivanovski (mne), Koganov (aze)

Note

Parziali: 4-3 2-2 2-1 1-2 Spettatori 500 circa. Ammonito Conti (coach Italia) a 6’32 del quarto tempo per proteste. Uscita per limite di falli Radicchi (I) a 7’24 del quarto tempo. Superiorità numeriche: Italia 5/7, Spagna 4/12.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Daniela Bolla – Pagina Facebook Giulia Gorlero Fans Club 

Lascia un commento

Top