Pallanuoto, Europei 2016: Settebello show con la Georgia. Tutto facile, 21-1!

37783ece80616a41a7755515306bd537_XL1.jpg

Davvero tutto facile. Ovviamente, come previsto, si chiude con una vittoria il girone preliminare degli Europei di pallanuoto 2016 per il Settebello. Gli azzurri di Sandro Campagna concludono il proprio raggruppamento a punteggio pieno, distruggendo per 21-1 la Georgia. Davvero notevole la differenza tra le due compagini: classe e qualità fisiche immense quelle del Settebello, poco/nulla quelle offerte dai georgiani, con i naturalizzati croati (e giocatori del campionato italiano) Elez e Jelaca, leggermente sottotono oggi. Prossimo appuntamento domenica alle 9: ottavi di finale con la Turchia, iniziano gli scontri diretti.

Poco da dire sulla prestazione odierna degli azzurri: praticamente perfetta in tutti i fondamentali (ovviamente con avversari nettamente alla portata). Il primo quarto è il più lottato, nonostante il punteggio (5-1): a sbloccare l’incontro è Matteo Aicardi dal centro, poi l’Italia dilaga. Il match è stato utile anche a mandare a segno tutti gli uomini di movimento: si aggiungono infatti anche Giacoppo, Gitto e, finalmente, Di Fulvio, migliore in acqua. Come al solito gran performance al centro, sempre protagonista Bodegas, molto bene anche Giorgetti e Figlioli. Minuti di qualità in acqua anche per Del Lungo al posto di Tempesti. Unico uomo non schierato Valentino Gallo per un problema muscolare.

Georgia-Italia 1-21

Georgia: Shubladze 0, Kavtaradze 0, Tsrepulia 0, Elez 0, Bitadze 0, Jelaca 0, Khvedeliani 0, Baghaturia 1, Rurua 0, Gegelashvili 0, Jakhaia 0, Imnaishvili 0, Strujic 0. All. Jovan Popovic

Italia: Tempesti 0, F. Di Fulvio 4, N. Gitto 2, Figlioli 3, Giorgetti 3, Bodegas 1, Giacoppo 2, Gallo 0, C. Presciutti 1, S. Luongo 3, Aicardi 2, Baraldi 0, Del Lungo 0. All. Alessandro Campagna

Arbitri: Buch (esp), Koryzna (pol)

Note

Parziali: 1-5 0-6 0-6 0-4 Alla metà del quarto tempo, sul risultato di 15-1, Del Lungo ha sostituito Tempesti in porta. Uscito per limite di falli Kavtaradze a 3’15” del quarto tempo. Superiorità numeriche: Italia 10/12 + 1 rigore e Georgia 0/5. Spettatori 500

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Deepbluemedia

Lascia un commento

Top