Pallanuoto, Europei 2016: le pagelle del Settebello. Che show dei centroboa

12368985_920471941364164_9088813691042447190_n1.jpg

Esordio convincente per il Settebello all’Europeo di Belgrado. Nel primo incontro del girone gli azzurri battono per 16-5 la Germania, con una gran performance, fatta di qualità e quantità. Andiamo a vedere le pagelle della squadra di Sandro Campagna.

Stefano Tempesti, voto 7: 400ma presenza in azzurro per l’Albatross di Prato. Poche difficoltà odierne per il capitano, che si mette in mostra comunque con un paio di ottime parate nei primi due quarti.

Marco Del Lungo, voto 6: piccolo spezzone di partita per il portiere dell’AN Brescia, che nell’ultimo quarto prende il posto di Tempesti.

Francesco Di Fulvio, voto 6,5: si fa vedere spesso, riparte volentieri in controfuga, ma non riesce a concludere al meglio (anche sfortunato quando centra la traversa su uomo in più). Comunque performance positiva, anche se non ha fatto la differenza come dovrebbe.

Niccolò Gitto, voto 6: si fa vedere poco in zona offensiva, rende come al solito al meglio “in ombra” in difesa. Sufficiente il match del difensore recchelino.

Pietro Figlioli, voto 7: non il solito show per l’attaccante dei tre continenti, ma la rete messa a segno vale da sola il prezzo del biglietto. Vede l’angolino sulla destra scoperto, in una frazione di secondo sposta lo sguardo sulla sinistra e lascia andare il braccio per uno splendido no look.

Alex Giorgetti, voto 7: la solita sentenza nei momenti importanti. Prima sblocca gli azzurri con l’uomo in più, poi con freddezza sigla il rigore del 4-0. Lo aspettiamo negli incontri più importanti.

CLICCA SU PAGINA 2 PER VEDERE LE PAGELLE DEGLI ALTRI SETTE AZZURRI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Waterpolo by the sea

Tag

Lascia un commento

Top