Pallanuoto, Europei 2016: Italia alla prova Georgia, ultimo match del girone per il Settebello

can_21-e1438606210120.jpg

Terzo appuntamento per il Settebello negli Europei di pallanuoto maschile a Belgrado. Nel solito splendido scenario della Kombank Arena, la squadra di Sandro Campagna si avvia a completare un perfetto girone preliminare, in attesa di affrontare agli ottavi di finale (domenica mattina alle 9) la Turchia. Domani appuntamento invece alle 17:15 per la sfida alla Georgia.

Nettamente favorita la squadra guidata da Sandro Campagna: a dirlo è già la situazione di classifica nel girone, con gli azzurri già ufficialmente primi, mentre i georgiani sono fermi in ultima posizione con due sconfitte in due incontri. Stelle della compagine georgiana sono due croati naturalizzati, entrambi protagonisti per molte stagioni in Italia: Marko Elez e Marko Jelaca. Comunque ovviamente non c’è paragone tra le due compagini: troppo superiore il tasso tecnico e fisico del Settebello. L’unico precedente tra le due nazionali parla chiaro: 15-5 di Tempeti e compagni a Budapest 2014.

Queste le parole di Sandro Campagna alla FIN dopo il successo con la Romania, ovviamente con riferimento anche ai prossimi incontri: “Adesso dobbiamo continuare ad aumentare il livello del nostro gioco senza pensare all’avversario, se è più o meno debole, e a quale squadra ci capiterà nel quarto di finale. Ci sono ancora due verifiche e c’è sempre qualche dettaglio da migliorare. Tutti ci danno favoriti per un’ipotetica finale con la Serbia, ma la realtà è diversa. Io ho detto che è il nostro sogno e per raggiungerlo ci saranno delle partite importantissime da vincere e piacevoli da giocare”. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Lascia un commento

Top