Pallanuoto, Europei 2016: il Settebello parte fortissimo. Germania battuta 16-5

11800627_1020625214638661_1299159480472129502_n.jpg

Una vittoria attesa, scontata, ma che lascia ben sperare per tutto l’Europeo. L’esordio azzurro in uno degli appuntamenti più importanti dell’anno, è soddisfacente per Sandro Campagna. A Belgrado il Settebello batte 16-5 la Germania, dominando praticamente dal primo all’ultimo minuto, in tutte le fasi di gioco. L’Italia lancia segnali alle contendenti per le medaglie e per il pass olimpico, Tempesti e compagni saranno protagonisti. Prossimo appuntamento tra due giorni con la Romania, alla stessa ora.

Cronaca

Parte forte l’Italia nel primo quarto, soprattutto in fase difensiva. La Germania (a parte una parata di Tempesti) non riesce praticamente a tirare in porta. Gli azzurri giocano bene, si propongono e fanno girar palla ad alta velocità, senza concludere però al meglio. A sbloccare l’Europeo della banda di Campagna ci pensa l’italo-francese Bodegas, su assist illuminante di Giorgetti. Il raddoppio porta la firma di Baraldi, abile a muoversi al centro dell’attacco. Nel secondo quarto dilaga l’Italia: un parziale di 6-1 a mettere in chiaro le cose. Due volte Gallo e Giorgetti, una rete a testa per Figlioli e Aicardi a completare l’opera. Da sottolineare soprattutto il gioco con l’uomo in più, mancato in precedenza, e messo a punto in questa frazione. Gli ultimi due tempi sono una passerella per il Settebello: arrivano altre 8 reti, con protagonisti i centroboa (si sblocca anche Luongo). Il Settebello vince e convince e dà appuntamento alla prossima partita.

Germania-Italia 5-16

Germany: Kong 0, Bukowski 1, Van Der Bosch 0, Real 0, Preuss 0, Juengling 1, Nossek 1, Schueler 1, Stamm 1, Cuk 0, Restovic 0, Eidner 0, Schenkel 0. All. Weissinger

Italy: Tempesti 0, F. Di Fulvio 0, Gitto 0, Figlioli 1, Giorgetti 2, Bodegas 3, Giacoppo 0, Gallo 2, C. Presciutti 2, S. Luongo 1, Aicardi 3, Baraldi 2, Del Lungo 0. All. Campagna

Arbitri: Mercier (fra), Putnikovic (srb)

Note

Parziali: 0-2 1-6 3-4 1-4 Partita n 400 con la Nazionale per Stefano Tempesti. Nel quarto tempo cambiano i due portieri: Del Lungo sostituisce Tempesti e Schenkel prende il posto di Kong. Uscito per limite di falli Giacoppo a 1’35” del 4 tempo. Superiorità numeriche: Germania 3/10 e Italia 5/11 + 1 rigore.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Deepbluemedia

Lascia un commento

Top