Pallanuoto, Europei 2016: due su due per il Settebello, battuta nettamente la Romania

11800627_1020625214638661_1299159480472129502_n.jpg

Cercare conferme dopo l’esordio con la Germania era l’obiettivo e si può definire raggiunto. Il Settebello batte per 11-5 la Romania nel secondo incontro dell’Europeo di pallanuoto maschile e continua il suo cammino verso l’obiettivo medaglia e pass per Rio. Difesa e finalizzazione con il centroboa sono le doti migliori della squadra di Sandro Campagna, che non soffre minimamente le offensive rumene. Prossimo incontro tra due giorni con la Georgia.

Primo quarto deludente per Tempesti e compagni, soprattutto in zona offensiva. Gli azzurri non hanno lo stesso gioco di due giorni fa e non riescono a trovare spazi. Giorgetti spreca un rigore, poi ci pensa Aicardi a sbloccare il risultato. All’ottavo è Presciutti a finalizzare. Nel secondo quarto prende il largo l’Italia (nonostante la rete di Radu): ottima la finalizzazione con l’uomo in più. Segnano Gallo, Figlioli, Bodegas e Luongo. Il terzo quarto si apre con la rete bellissima dalla distanza di Figlioli, che mette tutto in discesa. Il Settebello guadagna espulsioni e finalizza con l’uomo in più al 100%: in rete Presciutti e Bodegas. Arriva la seconda marcatura romena, grazie ad una controfuga. L’Italia gestisce tutto in facilità sul finale, nonostante un leggero calo. Altri segnali importanti da parte del Settebello.

Romania-Italia 5-11

Romania: Stoenescu 0, Radu 3, Negrean 1, Gheorghe 0, Busila 0, Teohari 0, Chioveanu 0, Goanta 0, Szabo 0, Ghiban 0, Popoviciu 1, Tic 0, Oanta 0. All. Dejan Stanojevic

Italy: Tempesti 0, F. Di Fulvio 0, N. Gitto 0, Figlioli 2, Giorgetti 0, Bodegas 3, Giacoppo 0, Gallo 1, C. Presciutti 2, S. Luongo 1, Aicardi 2, Baraldi 0, Del Lungo 0. All. Alessandro Campagna

Arbitri: Ivanovski (mne), Koryzna (pol)

Note

Parziali: 0-2 1-4 1-3 3-2 Nel primo tempo (1’42”) Giorgetti ha fallito un rigore (esecuzione irregolare). Nel terzo tempo (5’24”) ammonito Campagna per proteste. Nel quarto tempo cambio di portieri: Tic sostituisce Stoenescu e Del Lungo subentra a Tempesti. Superiorità numeriche: Italia 8/11 + un rigore e Romania 3/8. Spettatori 1000.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Deepbluemedia

Lascia un commento

Top