Pallamano, Europei maschili 2016: Francia sconfitta, eliminate Serbia ed Islanda

lazarov-pagina-fb-ehf-euro.jpg

Termina la fase a gironi nei gruppi A e B della 12esima edizione degli Europei di pallamano maschile. A lasciare la Polonia saranno Serbia ed Islanda, ultime nei due raggruppamenti.

Ai serbi non basta infatti il pareggio 27-27 contro la Macedonia per ottenere il passaggio al Main Round. Per entrambe le formazioni si tratta del primo punto in questa competizione, ma Lazarov e compagni possiedono una miglior differenza reti (-8 contro -11). Top scorer della sfida l’ala macedone Dejan Manaskov, autore di 10 gol.

Clamoroso risultato a Cracovia, dove la Polonia ha sconfitto per 31-25 i campioni in carica della Francia. I bianco-rossi hanno potuto contare sul tifo del pubblico di casa, ma soprattutto sulla verve realizzativa di uno straordinario Karol Bielecki da 9 gol.

A nulla valgono invece alla Bielorussia le 9 realizzazioni di Siarhei Rutenka per avere ragione della Norvegia. Gli scandinavi si sono infatti portati a casa i due punti, superando gli avversari con il punteggio di 29-27. Per i rosso-verdi questa è la seconda sconfitta in tre partite a pari merito con l’Islanda, ma la peggior differenza reti premia gli uomini di mister Yuri Shevtsov.

Gli islandesi hanno infatti disputato una partita ben al di sotto delle aspettative contro la Croazia, che si è imposta per 37-28 grazie alle 8 reti del pivot Marino Maric. 

Le classifiche dei due gironi

GIRONE A

Polonia 6

Francia 4

Macedonia 1

Serbia 1 (eliminata)

GIRONE B

Norvegia 4

Croazia 4

Bielorussia 2

Islanda 2 (eliminata)

Foto: Pagina Facebook EHF EURO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top