Pallamano, Europei maschili 2016: esordio ok per Francia e Croazia

pallamano-croazia-pagina-fb-ehf-euro.jpg

Prima giornata ricca di spettacolo nella 12esima edizione dei Campionati Europei di pallamano maschile. Delle sfide ricche di spettacolo hanno infatti caratterizzato la prima tornata dei gruppi A e B. Scopriamo insieme i risultati.

Nella partita inaugurale dell’Europeo si registra il successo per 27-21 della Croazia sulla Bielorussia. Ai rosso-verdi non bastano infatti le otto reti realizzate del bomber Siarhei Rutenka per avere ragione di una formazione che ha comunque faticato più del previsto per conquistare i due punti. In grande spolvero l’ala sinistra Manuel Strlek con 9 gol.

Sfida dalle mille emozioni tra Francia e Macedonia, vinta dai transalpini con il punteggio di 30-23. Due punti sofferti e conquistati sul filo di lana per i ragazzi di Claude Onesta, capaci di tenere un risicato vantaggio per 50′, per poi allungare nel finale di gara. Top scorer degli “Experts” il pivot Cedric Sorhaindo con 6 gol.

Esordio molto più complicato di quanto ci si aspettasse per l’Islanda. Sigursson e compagni hanno infatti chiuso il primo tempo in svantaggio 10-11 contro la Norvegia, per poi compiere la rimonta decisiva nella ripresa, grazie alle 8 reti di Aron Palmarsson. Risultato finale 26-25 in favore degli uomini di ghiaccio.

Vittoria di misura anche dei padroni di casa della Polonia, capaci di imporsi sulla rimaneggiata Serbia per 29-28, trascinata dalle 7 reti del terzino Michal Jurecki,

Foto: pagina Facebook EHF EURO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top