Pallamano, Europei 2016: termina la fase a gironi, eliminate Slovenia e Montenegro

pallamano-germania-pagina-fb-ehf-euro.jpg

Termina la fase a giorni della 12esima edizione degli Europei di pallamano maschile. A lasciare la Polonia quest’oggi sono le rappresentative di Slovenia e Montenegro, ultime classificate dei gruppi C e D.

Gli sloveni, infatti, pagano la sconfitta maturata contro la Germania con il punteggio di 25-21. Non bastano le 6 reti di Vid Kavticnik, autentico totem della nazionale slava, ad una squadra che soffre molto l’assenza del terzino Jure Dolenec. Ancora decisivo per i teutonici il portiere Andres Wolff, autore di parate straordinarie.

In testa alla graduatoria del gruppo C troviamo invece la Spagna, vittoriosa per 24-22 sulla Svezia, grazie alle 9 reti dell’ala Valero Rivera.

Come detto saluta la Polonia anche il Montenegro, sconfitto dalla Russia con un netto 28-21. Dibirov e compagni raggiungono così quota 4 punti e andranno al Main Round da secondi in classifica, alle spalle della Danimarca.

I danesi, dal canto loro, superano l’Ungheria con il punteggio di 30-22, trascinate dalle 9 realizzazioni del bomber Mikkel Hansen, terzino del Paris Saint Germain.

Ecco la composizione dei due gruppi del Main Round con i rispettivi punti di partenza:

GRUPPO 1:

Polonia 4

Norvegia 4

Croazia 2

Francia 2

Bielorussia 0

Macedonia 0

GRUPPO 2:

Danimarca 4

Spagna 4

Germania 2

Russia 2

Svezia 0

Ungheria 0

Foto: Pagina Facebook EHF EURO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

 

Lascia un commento

Top