Pallamano, Europei 2016: Francia e Danimarca eliminate di lusso, Germania-Norvegia e Croazia-Spagna le semifinali

norvegia-pagina-fb-ehf-euro.jpg

Saranno Germania-Norvegia e Spagna-Croazia le semifinali della 12esima edizione dei Campionati Europei di pallamano maschile. Si è infatti chiusa oggi la seconda fase del torneo: quella del Main Round. Andiamo dunque ad analizzare i risultati e le classifiche finali.

Partiamo dalla clamorosa sconfitta della Francia, avvenuta ad opera della Norvegia con il punteggio di 29-24. Una prova molto al di sotto delle aspettative per i campioni olimpici, mondiali ed europei, che abdicano così al cospetto di una nazionale che si conferma come sorpresa del torneo. Gli scandinavi chiudono infatti il girone in prima posizione, ed affronteranno la Germania nel penultimo atto.

Meravigliosa Croazia! Gli slavi centrano la semifinale, annientando i padroni di casa della Polonia con un netto 37-23. Duvnjak e compagni erano infatti costretti a vincere con almeno 11 reti di scarto dopo la sconfitta della Francia, e uno straordinario Manuel Strlek da 11 gol ha fornito un contributo fondamentale agli scudati.

La Bielorussia evita invece l’ultimo posto, sconfiggendo 30-29 la Macedonia, trascinata dalle 11 reti di Barys Pukhouski.

Missione compiuta per la Germania, che si qualifica tra le migliori quattro grazie al successo 25-23 sulla forte Danimarca. Un vero e proprio miracolo per i teutonici, capaci di centrare un insperato obiettivo, pur privi degli infortunati Uwe Gensheimer e Patrick Groetzki, ali del Rhein Neckar Lowen. Tutto questo costa invece l’eliminazione ai ragazzi di Guðmundur Guðmundsson, incapaci di trovare continuità nel corso della competizione.

Lascia un commento

Top