Judo: la stagione parte da Tunisi, i giovani in training camp a Tokyo

Judo-Vincenzo-DArco.jpg

La stagione 2016 del judo prenderà ufficialmente il via il prossimo 16 gennaio, con l’African Open di Tunisi, prima tappa del circuito mondiale per il nuovo anno. Alla ricerca di punti importanti per la qualificazione olimpica, gli azzurri saranno presenti con tredici elementi.

Al maschile, vi sono sette judoka italiani iscritti: tra questi figura anche Marco Maddaloni, del quale pubblicheremo prossimamente un’intervista esclusiva. Inizialmente, per quanto riguarda la categoria 73 kg, accanto ad Andrea Regis e ad Enrico Parlati, era iscritto Emanuele Bruno, che avrebbe dovuto effettuare il suo esordio internazionale nella sua nuova categoria. Quest’ultimo è però stato costretto a dichiarare forfait, lasciando il posto libero per Maddaloni.

Oltre a Regis e Parlati, saranno poi da seguire Giulia Cantoni (70 kg) ed Elisa Marchiò (+78 kg), entrambe alla ricerca di punti qualificativi. Attenzione anche alle tre partecipanti della categoria 57 kg (Martina Lo Giudice, Valentina Giorgis ed Anna Righetti), che sperano di mettere in dubbio la leadership nazionale di Giulia Quintavalle in caso di prestazione da medaglia.

CONVOCATI AFRICAN OPEN TUNISI
Uomini:
Daniel Lombardo (60 kg), Andrea Regis (73 kg), Enrico Parlati (73 kg), Marco Maddaloni (73 kg), Massimiliano Carollo (81 kg), Vincenzo D’Arco (100 kg), Luca Ardizio (100 kg)
Donne: Angela Giamattei (48 kg), Martina Lo Giudice (57 kg), Valentina Giorgis (57 kg), Anna Righetti (57 kg), Giulia Cantoni (70 kg), Elisa Marchiò (+78 kg)

Intanto, una serie di giovani judoka azzurri è partito già dal 6 gennaio alla volta di Setagaya, nei pressi di Tokyo, per un training camp di dieci giorni. Il direttore tecnico nazionale Kiyoshi Murakami e Nicola Moraci, coadiuvati da Roberto Meloni, seguiranno in quest’avventura Arianna Galliani, Michela Fiorini, Luca Carlino, Biagio D’Angelo, Maria Centracchio, Manuel Lombardo, Elios Manzi, Angelo Pantano, Chiara Lisoni, Fabio Basile, Giovanni Esposito, Alice Bellandi, Valeria Ferrari, Annalisa Calagreti, Antonio Esposito e Christian Parlati. Un’esperienza importante per la generazione che punta proprio ai Giochi Olimpici giapponesi.

Infine, ricordiamo che la settimana successiva, dal 22 al 24 gennaio, l’Italia sarà impegnata al Grand Prix de L’Avana, a Cuba, con otto judoka azzurri impegnati: rispetto agli iscritti iniziali, infatti, va segnalato il forfait di Valentina Moscatt (48 kg) (clicca qui per i convocati azzurri per L’Avana).

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top