Golf, South African Open: buon inizio di Bertasio e Ravano, Van Zyl in testa

12301611_1062378237127917_6554641840360363923_n.jpg

Nino Bertasio


Il primo giro del 2016 sull’European Tour porta il segno di Jaco Van Zyl. Il golfista classe 1979 ha inaugurato il South African Open con un round in 65 colpi (-7) sul Glendower GC di Ekurhuleni, frutto di sei birdie, un eagle ed un bogey che gli hanno consentito di prendere la leadership del torneo. Oltre a Van Zyl, sono stati tanti i padroni di casa a partire forte, visto che in seconda posizione si è piazzato il 33enne Shaun Morris, con un solido 66 (-6) che, rispetto al giro del leader, differisce soltanto per un bogey in più. Tutta sudafricana anche la coppia attualmente in terza posizione, formata da Keith Horne e da Jbe Kruger (67, -5).

A tinte internazionali, invece, il gruppetto in quinta posizione (68, -4), in cui rientrano comunque due padroni di casa (Justin Walters e Retief Goosen), ma anche l’argentino Estanislao Goya, gli inglesi Ross McGowan Daniel Brooks e lo scozzese David Drysdale. Quest’ultimo, tuttavia, è uno dei pochi a non aver ancora concluso il primo round, sospeso per sopraggiunta oscurità: il britannico ripartirà domani mattina dalla buca 15.

In casa Italia è convincente la partenza di Nino Bertasio e Nicolò Ravano, 11esimi con 69 (-3). Il primo ha girato con sei birdie e tre bogey, mentre il secondo ha siglato cinque birdie e quattro bogey, ma con l’aggiunta di un eagle. Appena sotto il Par Edoardo Molinari, 33esimo a -1 (71), mentre Renato Paratore dovrà prontamente reagire all’opaco 74 (+2) odierno, che gli vale una scomoda 82esima posizione. Male anche Francesco Laporta, 107° con 75 (+3).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Credit Federgolf

Lascia un commento

Top