Golf, South African Open ancora interrotto. Grande rimonta di Renato Paratore

Schermata-2015-09-18-alle-12.32.41.png

Non c’è pace per il South African Open. Al Glendower GC di Ekurhuleni, anche il terzo giro è stato infatti sospeso anzitempo dagli organizzatori per il meteo poco clemente e praticamente l’intero field domattina sarà chiamato prima a completare il round odierno. La testa del torneo, intanto, è cambiata ancora e al comando si è stabilita una coppia formata dal sudafricano Brandon Stone (71 67) e dall’inglese Daniel Brooks (68 67) con -10. Il primo è stato fermato alla buca 11 e viaggiava con un -4, mentre il britannico era a -1 dopo nove buche.

Scivola in terza posizione Keith Horne, leader ieri e ora a -8 con nove buche da giocare. Quarta piazza per altri due padroni di casa, Christiaan Bezuidenhout e Chris Swanepoel (-7), rispettivamente fermati alla buca 11 e 14. La notizia di giornata, però, è l’exploit di Renato Paratore, balzato in sesta posizione a -6 (74 69) ed in corsa anche per la vittoria finale. Il romano ha dapprima chiuso in -3 il secondo giro (di cui doveva giocare nove buche), dopodiché il 19enne ha siglato quattro birdie, un eagle ed un solo bogey nelle diciassette buche giocate successivamente. L’italiano si trova a pari merito con Jacques Kruyswijk, Justin Walters e Jbe Kruger.

Nicolò Ravano perde un po’ di smalto e con un pari al Par dopo tredici buche si ritrova 27esimo a -3, mentre crolla Nino Bertasio nelle undici buche giocate fin qui nel terzo round. Il 27enne, reduce da due ottimi -3, infila ben cinque bogey, un doppio bogey e due birdie e retrocede in 37esima posizione con un provvisorio -1. Fuori al taglio Edoardo Molinari a causa di un pesante 77.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top