Freestyle: tripletta statunitense nell’halfpipe maschile

Freestyle-Gus-Kenworthy-FB.png

Dopo la gara femminile vinta dalla giapponese Ayana Onozuka, le condizioni meteo hanno finalmente permesso lo svolgimento della finale dell’halfpipe maschile a Mammoth Mountain, in California, prova valida per la Coppa del Mondo di freestyle 2015/2016.

Presenti in finale con sei elementi su dieci qualificati, i padroni di casa statunitensi hanno dominato la competizione, monopolizzando il podio e realizzando addirittura un poker nelle prime quattro posizioni. A vincere è stato il ventiquattrenne Gus Kenworthy, nato in Inghilterra, che ha dunque confermato il primo posto delle qualificazioni con una run da 94.60 punti. Per lui è dunque arrivata la seconda vittoria in carriera dopo quella ottenuta a Park City l’anno scorso, mentre alle sue spalle si sono classificati David Wise (93.20) e Aaron Blunck (91.80). Fuori dal podio Alex Ferreira (90.60), quarto, ed il francese Benoît Valentin, il migliore del “resto del mondo” con il suo quinto posto. Vincitore della tappa inaugurale in Nuova Zelanda, l’altro francese Kevin Rolland si è classificato settimo (81.20).

Il travagliato programma di Mammoth Mountain si concluderà quest’oggi con le prove di slopestyle, sempre meteo permettendo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Gus Kenworthy (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top